I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui
Home > Fibromi Penduli e Porri

Fibromi Penduli e Porri

Piccole escrescenze cutanee che protendono verso l’esterno: questi sono i fibromi penduli, conosciuti generalmente con il nome inglese di skin tag e chiamati impropriamente porri. Nonostante non siano particolarmente nocivi per l’organismo, possono risultare fastidiosi, soprattutto da un punto di vista estetico. Quando non si vuole ricorrere alla chirurgia estetica, c’è una sola soluzione: affidarsi a Dermasil Naturasil Skin Tags!

Dermisil-Naturasil Skin Tags ™ Papule

Dermisil Skin Tags Papule può rimuovere le papule epidermiche senza alcun dolore o cicatrici. E' un prodotto efficace composto esclusivamente da estratti naturali.

27.99€

Ci sono i nei, i brufoli e gli herpes: ci abbiamo fatto l’abitudine, conosciamo i loro nomi e sappiamo come trattarli. E poi, ci sono piccole escrescenze che tendono verso l’esterno della pelle, di colore tendenzialmente scuro. Si trovano spesso in prossimità dell’ inguine, delle ascelle e del collo e, quando appaiono, tendono a lasciarci perplessi. Cosa sono? Cosa provocano? E perché si sono materializzati? Niente paura: sono i fibromi penduli e non sono né contagiosi né dannosi per la salute. Ecco qualche informazione in più!

Cosa sono i fibromi penduli?

I fibromi penduli sono piccole escrescenze della pelle, comunemente conosciute come porri o con il nome scientifico di ancrochordon. Si originano nel derma, ovvero lo strato che si trova sotto l’epidermide. Generalmente, sono abbastanza piccoli, ma possono estendersi e arrivare a misurare fino a qualche centimetro. Quando questo accade, i fibromi tendono verso il basso: per questo, prendono il nome di penduli. I fibromi penduli possono apparire antiestetici, oltre che fastidiosi. Non sono, però, dannosi per la salute. Il nome fibroma potrebbe farvi pensare a una forma tumorale. I fibromi penduli sono, effettivamente, una forma tumorale, ma sono benigni e la probabilità che si evolvano in una forma maligna è molto bassa, praticamente nulla.

Quali sono le parti del corpo interessate?

I fibromi penduli si possono localizzare in ogni area del corpo. Generalmente, però, si manifestano intorno alle ascelle, al collo, all’inguine e alle palpebre superiori. I fibromi penduli tendono ad apparire più frequentamente alle persone sovrappeso, rispetto a quelle normopeso. È molto raro che si verifichino su soggetti giovani, mentre non è raro che appaiano dai 40 ai 50 anni d’età. Colpiscono sia uomini che donne, in egual misura.

Quali sono le cause dei così detti "porri"?

Generalmente, i problemi relativi all’epidermide hanno cause dubbie, non sempre rintracciabili e verificabili. È anche questo il caso dei fibromi penduli. Come sempre nei casi di eruzioni cutanee, la componente genetica gioca un ruolo fondamentale: spesso, infatti, i figli di genitori affetti da fibromi penduli vedono verificarsi gli stessi sintomi.

Anche gli ormoni possono influenzare l’apparizione dei fibromi penduli: molte donne in menopausa, infatti, ne sono affette.

Non si conoscono precisamente le cause del verificarsi dei fibromi penduli per un motivo principale: vista la loro natura benigna, non sono stati effettuati molti studi riguardo le cause che provocano l’apparizione dei fibromi penduli.

Come si possono eliminare?

Tendenzialmente, i fibromi penduli vanno eliminati per ovviare a un problema estetico. Esistono diverse tecniche per rimuovere i fibromi:

  • il metodo fai da te. C’è chi ancora utilizza il metodo casalingo, ma vi consigliamo di seguire questa tecnica solo se l’avete già praticata. Per eliminare il fibroma pendulo con il fai da te, basta strozzare il peduncolo legandolo con un filo di cotone. In questo modo, chiuderete il capillare che aumenta l’escrescenza. Una volta finalizzata quest’operazione, vi basterà aspettare un po’: col tempo, infatti, il fibroma si seccherà e cadrà. Attenzione: se l’escrescenza non è piccola, questa operazione può risultare dolorosa, lunga e non portare ai risultati aspettati.
  • il laser. L’intervento chirurgico tramite laser elimina il fibroma pendulo in pochi secondi. Dopo l’intervento, basta utilizzare una crema antibiotica e un cerotto per una settimana. In alcuni casi, però, possono rimanere cicatrici o segni dell’operazione.
  • l’elettrocoagulazione. Un’altra operazione chirurgica, che prevede questa volta l’utilizzo degli elettrobisturi. Anche in questo caso, in pochi secondi il fibroma sarà eliminato e, così come per il trattamento laser, possono rimanere cicatrici, in base alla grandezza del fibroma.
  • i rimedi naturali. Creme e lozioni naturali possono aiutare a eliminare i fibromi penduli. Questi rimedi naturali, però, non sono spesso efficaci. Per questo, è fondamentale affidarsi a prodotti sicuri, come quelli di Dermasil - Naturasil.

I prodotti Dermasil - Naturasil e la loro efficacia

I prodotti della linea Dermasil - Naturasil sono composti completamente da ingredienti naturali: in questo modo, curano i problemi legati all’epidermide senza in alcun modo provocare ulteriori irritazioni. Il prodotto Dermisil-Naturasil Skin Tags aiuta a eliminare i fibromi penduli in maniera rapida ed efficace. Basta lavare accuratamente la parte interessata con acqua e sapone e applicare il trattamento. Con un uso costante di Dermisil-Naturasil Skin Tags, i fibromi penduli saranno eliminati in 2-6 settimane.