I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui
Home > Psoriasi

Psoriasi

La psoriasi è una dermatite cronica, non contagiosa caratterizzata da arrossamenti e lesioni cutanee. Le lesioni, più o meno profonde, possono arrecare forti pruriti e dolori e provocano spesso imbarazzo. Per alleviare i sintomi è necessario utilizzare prodotti naturali, come quelli proposti da ShytoBuy.

Anasor.E™ Crema - Trattamento Psoriasi

Vedi nel dettaglio come L'effetto di Anasor.E idrata profondamente riducendo i sintomi della psoriasi.

42.99€
ANASOR.E™ Spray - Trattamento psoriasi

Anasor.E è un'ottima soluzione spray per iper-idratatare la pelle e risolvere tutti i problemi legati alla psoriasi.

42.99€
Makari Acnyl™ Sapone allo Zolfo

Makari Acnyl Sapone allo Zolfo è un sapone naturale che con le sue proprietà purificanti e ricostituenti, combatte e previene efficacemente acne, psoriasi e seborrea.

16.99€
EMUAID® - cura della pelle

EMUAID® Crema è il prodotto studiato per alleviare le irritazioni cutanee del cuoio capelluto. Agisce sulla pelle intensificando alle stesso tempo la salute di pelle e capelli.

43.00€
EMUAID® Max - Pomata per le malattie della pelle

EMUAID Max è Pomata idratante per le malattie della pelle è la pomata con formulazione naturale che aiuta a risolvere i più comuni problemi della pelle.

52.00€
EMUAID® - Sapone idratante

Il sapone EMUAID® è stato studiato appositamente per le pelle sensibili che hanno bisogno di una forte idratazione. Questo sapone infatti idrata in profondità e allo stesso tempo ripulisce dalle impurità.

18.00€
COS’È LA PSORIASI?

La psoriasi è una dermatite cronica che provoca sintomi ben visibili sulla pelle e può arrivare anche a influenzare il buon funzionamento delle articolazioni. Non è una malattia trasmissibile, quindi non è nè infettiva nè contagiosa e si manifesta con infiammazioni di carattere cronico e recidivante. I sintomi di questa particolare dermatite si presentano sottoforma di placche e arrossamenti, causati da un’eccessiva produzione di cellule da parte dei linfociti T e a un conseguente ricambio cellulare che è superiore di 5­10 volte rispetto al turn over normale. Questa condizione provoca lesioni in qualsiasi zona del corpo, ma sono soprattutto coinvolte le articolazioni, il cuoio capelluto, mani e piedi.

CHI SOFFRE DI PSORIASI?

La psoriasi non è una malattia così rara come sembra: in Italia, oltre un milione e mezzo di persone ne è, infatti, affetta. Il numero esatto dei malati è, però, difficile da stabilire in quanto molti non ne riconoscono i sintomi. Questa condizione può verificarsi a qualsiasi età, ma la maggioranza dei soggetti vede i primi sintomi fra i 20 e i 40 anni: in tre quarti dei pazienti compare prima dei 40 e in un terzo prima dei 20. Spesso, insorge a causa di infezioni o altri fattori scatenanti e colpisce in ugualmente uomini e donne, anche se alcuni studi recenti hanno dimostrato che si verifica più precocemente sulla popolazione femminile.

QUALI SONO LE CAUSE?

Recenti ricerche hanno scoperto che la questa condizione dipende da un mal funzionamento del sistema immunitario e in particolar modo dei linfociti T. Questi producono un numero di cellule anomalo ed eccessivo, come se stessero combattendo un'infezione: in questo modo, provocano placche e arrossamenti, i sintomi tipici del soggetto affetto. Le lesioni sono di diverse dimensioni e gravità: possono sia coinvolgere piccole zone che aree così estese da trasformarsi in un problema debilitante sia dal punti di vista psicologico che fisico. Ci sono diversi tipi di psoriasi: quella a placche e quella guttata sono i più comuni. Questa condizione può definirsi una malattia auto­immune che si verifica in seguito a un fattore scatenante. I più comuni sono: cambiamenti climatici, farmaci betabloccanti, infezioni e periodi di forte stress. Circa un terzo dei casi è ereditario.

CURE PSORIASI - Quali vengono consigliate?

Sì, curare questa condizione è possibile, ma il percorso di guarigione può essere lungo e delicato.Non è ancora stata, infatti, trovata una cura definitiva e queste variano dalla gravità del disturbo al tipo di condizione. Soluzioni come farmaci o fototerapie sono valide, ma è consigliabile come primo approccio applicare creme o prodotti specifici che portano a un netto miglioramento dell’epidermide. Affidarsi a dei prodotti 100% naturali è essenziale per non irritare ancora di più la pelle ed evitare altre irritazioni.

PULIZIA

Mantenere sempre la pelle
pulita e lavarsi le mani prima
di applicare creme e unguenti.

Usare saponi naturali che
evitino ulteriori irritazioni.

IDRATAZIONE

Tamponare la pelle con un
asciugamano delicato,
evitando di sfregare.

Usare solo creme o
oli 100% naturali.

CAPELLI

Lavarsi sempre i capelli con
uno shampoo delicato senza
alcun tipo di ingrediente chimico.

Pettinarsi spesso i capelli
per eliminare le cellule morte.

ALIMENTAZIONE

Seguire una dieta sana ed
equilibrata, cercando di
mantenere il proprio peso ideale

Evitare alimenti ricchi
di grassi o che possono
irritare l’intestino,
come caffè o cioccolato.

ESERCIZIO FISICO

Fare dell’esercizio fisico
costante, almeno 30 minuti
di camminata al giorno

Praticare dell’esercizio fisico
diminuisce i livelli di stress

SALUTE MENTALE

può essere
causata da periodi di
forte tensione: rilassati!

Dedicare alcuni momenti alla
meditazione è un toccasana


Cos’è la psoriasi?

Il termine deriva dal greco e significa “condizione di prurito”. La psoriasi è, infatti, una malattia della pelle che causa infiammazioni e arrossamenti che provocano un forte prurito. Questa è una condizione cronica, quindi duratura, non infettiva né contagiosa. Può verificarsi su tutto il corpo, ma tende a localizzarsi sulle giunture, come gomiti e ginocchia, sul cuoio capelluto, sulla parte lombare della schiena, sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi.

Nonostante si conoscano sintomi e cause, le cure della psoriasi sono varie e non ne esiste una definitiva contro questa patologia. La soluzione migliore è affidarsi a una delle cure naturali della psoriasi, che permettono di ridurre i sintomi di arrossamento e irritazione, re­idratando la pelle.

Quali sono le cause?

Lo squilibrio dermatologico tipico di questa condizione è stato ricondotto a un mal funzionamento del sistema immunitario. In particolare, le cause sono identificabili nell'attività anomala dei linfociti T che, per combattere un'infiammazione, producono più cellule cutanee del necessario.

Quasi un terzo dei casi è ereditario. Spesso, accade che la psoriasi segua dei cicli di miglioramento o di peggioramento. Molti fattori possono influire sul peggioramento dei sintomi, come ad esempio:

  • cambiamenti climatici
  • periodi di forte stress
  • alcuni farmaci o trattamenti medici invasivi

Come se ne riconoscono i sintomi?

Come già detto nel paragrafo precedente, le cause di questa condizione sono interne al nostro organismo. I sintomi, però, sono ben visibili all'esterno: è questo che rende questa patologia difficile da sopportare nel quotidiano. I linfociti T malfunzionanti creano sulla superficie cutanea uno strato di pelle aggiuntivo, squamoso, arrossato e irritato.

I modi in cui la questa condizione si può verificare sono diversi e a ognuno è collegato un sintomo diverso.

  • La forma più comune è chiamata psoriasi a placche ed è responsabile della formazione di lesioni ricoperte da sceglie cutanee di colore grigio
  • Dopo essersi scottati in maniera profonda, è possibile riscontrare i sintomi della psoriasi eritrodermica cioè grandi pruriti e dolori.
  • La psoriasi pustolosa , di solito scatenata da terapie mediche invasive o forti periodi di stress, provoca vesciche piene di pus.
  • Lo sfregamento e l'eccessiva sudorazione di seno e ascelle possono provocare delle piaghe, sintomo della psoriasi invertita; mentre quella guttata localizza lesioni e arrossamenti su addome, petto e schiena.

In generale, al di là di questi sintomi specifici, un paziente affetto da questa condizione tende a provare un grande dolore e prurito nelle zone arrossate e infettate. Questi si accompagnano alla sensazione di imbarazzo dovuta all'estetica poco gradevole delle irritazioni. Per questi motivi, è necessario affidarsi a delle cure efficaci e durevoli.

Maggiori informazioni sulle sue cure

L'origine dipende da un'anomalia interna al nostro organismo. Le cure della psoriasi, quindi, devono agire a un livello profondo, cercando di correggere il malfunzionamento del sistema immunitario. Il percorso da intraprendere è lungo e delicato, ma, avendo anche una componente cutanea, si può cominciare con l'alleviare i sintomi esterni, placando arrossamenti e irritazioni. Le cure della psoriasi cutanea possono aiutare anche a provare meno imbarazzo, mentre si combattono le cause più profonde. È necessario affidarsi a delle cure naturali della psoriasi che non utilizzino steroidi chimici, pericolosamente dannosi per la pelle. Applicare quotidianamente dei prodotti naturali studiati appositamente per la cura della psoriasi, è un processo efficace per ridurre le infiammazioni cutanee, aiutare l'assorbimento delle vesciche e re­idratare la pelle in profondità.

A questo tipo di cure naturali della psoriasi, va associato un controllo dell'alimentazione. È consigliabile, infatti, che i soggetti affetti da questa condizione evitino cibi ricchi di proteine animali o che facilmente possono irritare l'organismo, come caffè e cioccolato.

Le cure della psoriasi prevedono un processo lungo, ma questi accorgimenti possono aiutare a rendere il suo decorso più semplice possibile