I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Herpes Zoster

L'herpes Zoster, conosciuta comunemente come Fuoco di Sant'Antonio è una diversa manifestazione del virus della varicella, la quale può rivelarsi molto dolorosa. Per combattere l' Herpes Zoster in modo efficace è importante conoscerne i sintomi e agire velocemente usando i prodotti giusti.


• Herpes Zoster • Sintomi causati dall'Herpes Zoster
• Cure e rimedi per l' Herpes Zoster

Herpes Zoster

L'herpes zoster, comunemente conosciuto con il nome di Fuoco di Sant'Antonio, è causato dal virus della varicella. Dopo l'infezione, che di solito avviene durante l'infanzia, il virus si annida all'interno delle cellule nervose, dove può restare inattivo per anni o anche per tutta la vita.

L'herpes zoster colpisce solo chi è venuto in contatto con il virus della varicella, sia che la malattia si sia manifestata con i suoi caratteristici sintomi, sia che il contagio sia avvenuto in modo asintomatico.

Non si conoscono con certezza le cause della riattivazione del virus, ma in generale ciò avviene in quegli individui che si trovano in uno stato di difese immunitarie abbassate.

Poiché il virus si annida all'interno delle cellule nervose, la sua riattivazione porta a manifestazioni sotto forma di irritazioni della pelle che avvengono in quelle aree cutanee che sono innervate dalle radici dei nervi spinali o cranici.

Sintomi causati dall' Herpes Zoster

È quasi sempre associato a dolori molto forti, non tanto a livello della cute ma del decorso del nervo interessato, che si manifestano in 3 momenti differenti:

1. Prima dell'esordio dell'eruzione cutanea, anche di parecchi giorni, la persona affetta da herpes zoster sperimenta un dolore prodromico intenso, al punto tale di venire scambiato per altre patologie quali infarti o appendiciti.

2. Durante la fase cosiddetta vescicolare è presento un dolore di tipo acuto, che non cessa fino alla scomparsa delle lesioni cutanee.

3. A guarigione avvenuta, tuttavia, può permanere un dolore cronico, anche per mesi o anni nel 20 o 30 % dei pazienti. Dopo la caduta delle croste delle lesioni cutanee, in un arco di tempo variabile da uno a sei mesi, può presentarsi infatti la cosiddetta nevralgia posterpetica.

Cure e rimedi per l'Herpes Zoster

La cura dell'herpes zoster persegue diversi obiettivi:

  • diminuire la replicazione del virus,
  • limitare l'estensione dell'eruzione cutanea
  • attenuarne la gravità
  • ridurre della durata della sintomatologia dolorosa
  • imitare la diffusione dell'infezione perché non colpisca altre parti del sistema nervoso
  • prevenire la nevralgia posterpetica

I risultati migliori nella cura dell'herpes zoster si hanno con un trattamento mirato entro 72 ore dalla comparsa delle prime lesioni cutanee. Utilizzando prodotti naturali appositamente studiati per la cura dei sintomi dell'herpes zoster è possibile ottenere miglioramenti rapidi e ridurre notevolmente il decorso dell'infezione.