I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Rimedi naturali per la caduta dei capelli

Un’alimentazione sbagliata o non ricca di tutti gli elementi necessari può portare disequilibrio all’organismo ed essere fonte di stress. Lo stress, insieme ad altri fattori genetici, può concorrere alla caduta dei capelli.

Un’alimentazione sbagliata o non ricca di tutti gli elementi necessari può portare disequilibrio all’organismo ed essere fonte di stress. Lo stress, insieme ad altri fattori genetici, può concorrere alla caduta dei capelli.

Importanza delle proteine

Ciò che rende i capelli davvero folti e sani sono le proteine. Una dieta molto ricca di proteine quindi può rinforzare la chioma e inoltre rende tutto l’organismo nel suo insieme più sano, prevenendo una futura caduta. Una dieta o troppo ricca di grassi o troppo povera, è dannosa in egual maniera per i capelli.

Arricchire il corpo di moltissime vitamine e minerali è un buon metodo per infoltire i capelli, specialmente nel caso delle donne. Le donne perdono più facilmente degli uomini molti minerali quali il potassio e il magnesio, che è indispensabile reintegrare nell’organismo. Gli alimenti da scegliere in grandi quantità sono quindi: banane, uova, spinaci, frutta secca, fagioli e fagiolini, soia e legumi di ogni genere.

Massaggio con gli oli

A chi non piace un lungo rilassante massaggio? Anche per i vostri capelli e la vostra cute si tratta di un momento di piacere che può ridurre la caduta ripristinando il benessere generale nel capello. Quando i capelli diventano troppo secchi a causa di frequenti lavaggi o di inquinamento, i follicoli si impoveriscono e si atrofizzano. Massaggiando i capelli con una certa frequenza si rivitalizza tutta la cute, specialmente se il massaggio è prolungato ed operato utilizzando oli forniti da madre natura.

L’olio di olica, l’olio di cocco, l’olio di ricino, l’olio di canola e l’olio di cartamo sono alcuni tra gli oli che si possono utilizzare per un massaggio rilassante che stimoli la circolazione e la vita dei follicoli. Alcuni di questi oli, quali ad esempio l’olio di cocco, possono essere riscaldati leggermente prima di procedere con il massaggio, per una maggiore penetrazione nei tessuti e per un maggior piacere fisico. Il massaggio con olio di cocco o olio di ricino sono tra i più antichi rimedi naturali per la caduta dei capelli.

Il massaggio andrebbe idealmente operato da un’altra persona per almeno 30 minuti con dedizione e passione, effettuando movimenti circolari ed esercitando leggere pressioni su tutta la cute. L’olio di cocco nutre lo scalpo mentra il latte di cocco può essere sia applicato direttamente sulla cute, che ingerito come alimento per rinforzare la salute e ridurre la caduta.

L’olio di ricino è uno degli oli più efficaci se soffri di calvizie prematura. Può essere applicato anche ogni giorno massaggiando per circa 5 minuti.

Benefiche ricette

Esistono moltissimi rimedi naturali per la caduta dei capelli a base di ingredienti già presenti nelle nostre cucine! Eccone alcuni esempi:

Il Caiano (Cajanus Cajan) è una pianta che produce dei legumi simili ai piselli e che viene coltivata soprattutto in India, in Africa e in Sud America. Questa varietà di legumi è molto ricca in proteine ed è per questo uno degli ingredienti base nelle diete vegetariane dei paesi meno sviluppati. I fagiolini di questa pianta, simili alle lenticchie o ai piselli, sono uno dei rimedi naturali per la caduta dei capelli più tradizionali. É necessario pestarli quando sono secchi e creare una pasta aggiungendo poca acqua. Questo impasto andrà successivamente applicato sulla zona maggiormente affetta.

Il limone è uno degli ingredienti chiave che fa un po’ da jolly tra le varie soluzioni riparatrici. Può aggiungersi infatti ai vari oli per massaggio, soprattutto all’olio di oliva, per accentuarne i risultati. Si può applicare da solo o assieme al gel all’aloe vera, o ad ogni ricetta di cui sopra in piccoli dosi. Il limone è un frutto ricchissimo di vitamina c che aiuta a rivitalizzare la vita della cute.

Pepe nero e semi di lime: nello stesso modo in cui si è creato l’impasto con il Caiano si può creare un impasto con questi ingredienti. L’ideale sarebbe fornirsi di pestaio ed alternare di settimana in settimana sperimentando le varie ricette per verificare quale si addice di più al vostro organismo.

Foglie di rapa rossa: sarà sufficiente bollirle in acqua per una breve quantità di tempo fino e poi macinarle per creare un impasto. Aggiungendoci del tumerico crudo incentiverete gli effetti. Lasciate l’impasto ottenuto sulla zona maggiormente colpita per almeno un’ora e risciacquate con abbondante acqua.

Avocado: l’impasto si può creare con questo unico ingrediente dai moltissimi effetti positivi sull’organismo o aggiungendoci delle uova. Anche le uova, ricchissime in proteine, sono da sempre utilizzate per rendere i capelli più forti, sani e lucenti.

Aceto: come le uova, sono uno di quei tipici rimedi naturali per la caduta dei capelli di cui in molti sarano a conoscenza. L’aceto è ricchissimo di enzimi e di nutrimenti tra cui il potassio che stimolano la vita follicolare e promuovono la ricrescita. Con l’aceto si possono combattere anche altri disturbi quali la forfora.