I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Perdita Capelli: perchè si verifica?

Come si verifica la perdita dei capelli? Perchè? Da cosa dipende? E' possibile favorirne la riscrescita? Come si possono combattere l'alopecia e la calvizia? Quali sono i trattamenti naturali consigliati contro la perdita di capelli? Hanno controindicazioni? E i trattamenti farmacologici? Come funzionano i trapianti?


• Perdita capelli, alopecia e calvizia. Quali sono le cause? • Trattamenti e rimedi naturali.
• Trattamenti farmacologici e trapianti..

Perdita capelli, alopecia e calvizia. Quali sono le cause?

Un capello sano ha un ciclo di vita che comprende la crescita (che varia dai 2 ai 6 anni), una fase di transizione (che dura dalle 2 alle 4 settimane) e una fase di caduta (che si dilunga anche fino ai 4 mesi). Ogni follicolo è in grado di generare circa 20 cicli di vita. Il numero medio dei capelli in un giovane tra i 25 e i 30 anni varia da 90.000 a 150.000 ma, diminuiscono notevolmente con l'avanzamento dell'età.

La caduta dei capelli, è un fenomeno normale ma è altrettanto normale che i capelli ricrescano della stessa grandezza e spessore; se questo non accade, ebbene si è di fornite ad un problema chiamato alopecia o calvizia.

La perdita dei capelli (più di 100 al giorno) e la mancanza di ricrescita possono derivare da una serie di fattori tra cui i cambi di stagione, soprattutto in autunno e primavera i capelli cadono più abbondantemente a causa di un processo ormonale fisiologico che si attiva nel corpo umano proprio in queste due stagioni. Altre cause della caduta dei capelli, e in tal casi anche della calvizia e dell'alopecia, sono:
  • condizioni psichiche o fisiche difficili come lo stress,
  • emozioni molto forti,
  • intensa attività professionale o sportiva,
  • malattie debilitanti e assunzione di farmaci.

L'alopecia androgena è una malattia che colpisce entrambi i sessi ma ne sono vittima soprattutto gli uomini a causa degli ormoni maschili che giocano un ruolo determinante.

Trattamenti e rimedi naturali.

I rimedi naturali per la perdita dei capelli sono a base di ingredienti naturali e non hanno assolutamente controindicazioni. Tra i prodotti disponibili si possono scegliere shampoo anticaduta, che grazie ad un mix di Acido Gamma Linolenico (GLA), Acido Alfa Linolenico (ALA), Acido Linoleico, Acido Oleico, Acido Azelaico, Vitamina B6 e Zinco, agiscono come rimedio naturale sia sulla caduta dei capelli stagionale sia in casi più estremi di alopecia e calvizie rinvigorendo il cuoio capelluto e stimolando la ricrescita. Oltre allo shampoo sono disponibili anche spazzole e dispositivi per il trattamento laser anticaduta, che agiscono direttamente sui follicoli, oppure integratori alimentari per capelli. Infine esistono anche gli integratori per capelli che anch'essi composti da ingredienti naturali aiutano a ricostituire il cuoio capelluto e combattere la calvizie.

Trattamenti farmacologici e trapianti.

Tutti i farmaci devono essere prescritti da un medico e prima di utilizzarli è necessario sottoporsi a test di tolleranza per verificare eventuali controindicazioni dei principi attivi. Questo tipo di soluzione è in genere sconsigliata alle donne in età fertile. La maggior parte delle tecniche moderne di trapianto prevedono l'asportazione del follicolo dalla zona donatrice ricreando nella zona ricevente una cavità assolutamente compatibile, non lasciando così alcun tipo di cicatrice. Il trapianto è adatto solo a casa estremi e si consiglia di rivolgersi ad un medico competente per avere tutte le informazioni necessarie.