I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Rimedi contro la caduta dei capelli | sperimenta valide alternative

Negli ultimi anni sono stati sperimentati diversi rimedi contro la caduta dei capelli meglio definita come alopecia androgenetica, in quanto molti dei farmaci o trattamenti presenti sul mercato possono comportare effetti collaterali più o meno gravi riscontrati nella maggior parte dei soggetti, anche se in gradi diversi.

L’efficacia di questi preparati non è ancora stata comprovata scientificamente, ma solo perché non sono stati condotti studi sufficientemente approfonditi al riguardo. Alcuni di questi rimedi possono in ogni caso migliorare la situazione anche se non la risolvono completamente.

I seguenti trattamenti possono richiedere più tempo e pazienza rispetto alle pastiglie e ai trattamenti in gocce classici, tuttavia sono molto salutari per la cute ma anche per il benessere generale della pelle e dell’organismo. Se il problema della caduta dei capelli ti affligge da tempo e vorresti provare una valida alternativa, perché non dedicare un po’ della tua giornata ad un modo sano per stimolare la ricrescita.

Succo di cipolla

Ha dimostrato effetti positivi in pazienti affetti da alopecia areata. Applicandolo crudo due volte al giorno sulla cute promuove una parziale ricrescita dopo 6 settimane di trattamento. Anche se possono avere cause diverse, l’alopecia areata e androgenetica condividono molti aspetti e quindi questo tipo di rimedio può tranquillamente essere testato per entrambe. Si prepara grattando una cipolla e filtrando il succo così ottenuto. Lascialo agire per almeno 30 secondi poi risciacqua.

Massaggi della cute con oli naturali

Il massaggio stimola la circolazione sanguigna promuovendo una maggiore vitalità a livello cellulare sulla cute. Alcuni degli oli di seguito elencati inoltre possono fortificare le radici e i capelli nuovi che si vengono a creare. Il massaggio della cute è uno dei rimedi contro la caduta dei capelli più discusso negli ultimi tempi, proprio per i vari risvolti positivi.

Olio di cocco

Soprattutto se riscaldato per qualche minuto fino a renderlo appena tiepido, un massaggio prolungato per almeno 30 minuti con olio di cocco può sortire effetti davvero sorprendenti sulla salute del cuoio capelluto. L’olio di cocco viene impiegato moltissimo nella medicina Ayurvedica proprio perché ripara i tessuti e favorisce la rigenerazione cellulare, stimolando l’attività dei follicoli piliferi.

Gli oli migliori da scegliere quando si soffre di calvizie sono l’olio di mandorla, l’olio di oliva, l’olio di ricino e l’olio di rosmarino.

Pasta di semi di fieno greco

Ormai si sente parlare sempre più spesso di questo ingrediente che viene impiegato in moltissime cure di bellezza sia per quanto riguarda la cura della pelle sia per rimedi contro la caduta dei capelli. Contiene degli elementi che stimolano e promuovono una ripresa dell’attività follicolare.

Si prepara lasciando a riposo per tutta la notte dei semi di fieno greco immersi in una tazza piena d’acqua. Al mattino trita fino ad ottenere un impasto che puoi applicare sui capelli. Copri successivamente con una cuffia per la doccia e lascia agire per 40 minuti. Questo trattamento va effettuato ogni mattino per almeno un mese.

Gel all’aloe vera

L’aloe vera è una pianta che ha effetti miracolosi sulla pelle e che ormai viene scelta sempre più spesso da chi vuole prendersi cura del proprio corpo con naturalezza. Ha il potere di rigenerare i tessuti anche più irritati e per questo viene usata nei paesi caldi per lenire le scottature del sole. Ripristina il PH dello scalpo e può favorire una ricrescita dei capelli caduti e la fortificazione di quelli rimasti. Idealmente il massaggio con il gel dovrebbe durare un’ora e andrebbe effettuato 4 volte a settimana prima del normale lavaggio.

Pasta di liquirizia

La liquirizia è da sempre usata nella medicina cinese per ridurre le irritazioni. Un impoverimento dello stato della cute può essere la causa o contribuire ad un’ulteriore caduta dei capelli, che non riescono a stare attaccati alla loro radice. Mischia un cucchiaino di liquirizia tritata, un quarto di zafferano in una tazza di latte. Applica sulle zone interessate e lascia agire per tutta la notte. Risciacqua al mattino e ripeti due volte a settimana.

Semi di lino

Vengono utilizzati in moltissimi prodotti per il benessere di capelli sfibrati, secchi o danneggiati. Vengono sempre annoverati come ingredienti perfetti per i rimedi contro la caduta dei capelli. Ne servono 500 gr che vanno lasciati in acqua per tutta la notte. Il mattino successivo cuocili a fuoco molto basso per circa 30 minuti e poi filtra. Mantieni a riposo in frigo per una settimana e procedi con lapplicazione sulle zone colpite da calvizie sui capelli asciutti per 30 minuti, prima del normale lavaggio quotidiano.