Metti 3 prodotti nel carrello: ne paghi due, l'altro te lo regaliamo noi. Usa il codice 3FOR2

Pagamento Alla Consegna
Puoi pagare direttamente in contanti al corriere

Spedizione tracciata gratuita sopra gli 80€
Spediamo il giorno stesso per ordini entro le 13

Pacco anomimo
Nessuno saprà cosa ordini, neanche il corriere

Rimedi per lenire e prevenire il prurito della pelle

Il prurito è un fenomeno molto comune. Molto probabilmente hai provato prurito dopo una puntura d'insetto, dopo una scottatura o durante il rigido clima invernale, ed è quasi impossibile riuscire a non grattarsi. Tuttavia, questo può portare a lesioni cutanee e altre anomalie sulla pelle, oltre a frustrazione e dolore. Le eruzioni cutanee possono portare ad ulteriori infezioni e il circolo vizioso del prurito continua. Il prurito non è sempre un indicatore di gravi problemi cutanei, si tratta per lo più di un'allergia o di un'infezione temporanea e può essere gestito utilizzando creme e lozioni topiche. Continua a leggere per scoprire come si può ottenere sollievo dalla pelle che prude.

Cause del prurito della pelle

Se hai la pelle secca potresti aver provato prurito, soprattutto durante l’inverno. Se non si sviluppano eruzioni cutanee o vesciche gravi e il prurito svanisce nel momento in cui idrati la pelle, allora probabilmente è dovuto alla secchezza. Tuttavia, se osservi protuberanze, pomfi o un'infezione quando ti gratti, le cause potrebbero essere diverse. Ecco alcune delle principali cause del prurito della pelle:

Psoriasi: la psoriasi, che in greco significa "prurito", è un'infezione della pelle associata al prurito. Infatti, la maggior parte dei pazienti affetti da psoriasi soffre di ferite e di gravi eruzioni cutanee dovute al costante grattamento. I dermatologi raccomandano anche l'uso di creme e lozioni per trattenere l'idratazione e aiutare a lenire il prurito e l'irritazione.

Orticaria: compare sotto forma di pomfi o protuberanze gonfie rosse su varie parti del corpo e causa un forte prurito. L'orticaria può essere il risultato di una reazione agli allergeni, talvolta invece le cause sono sconosciute. Sebbene l'orticaria generalmente duri un giorno o meno, puoi provare una sensazione pungente e di bruciore insieme al prurito.

Gravidanza: le donne si lamentano spesso del prurito della pelle durante la gravidanza e della frustrazione ad esso associata. L'aumento dell'afflusso di sangue alla pelle, lo stiramento della pelle nella zona dell'utero o in alcuni casi le malattie del fegato possono causare prurito durante la gravidanza. Si consiglia di optare per rimedi erboristici per lenire il prurito della pelle durante la gravidanza, per il benessere generale tuo e del tuo bambino.

Scabbia: è una delle condizioni più comuni che causano prurito negli adulti. Indumenti di lana, umidità elevata e prodotti chimici aggressivi nei cosmetici o nei detergenti sono tutti fattori scatenanti comuni dell'eczema.

Eczema: la scabbia è un'infezione della pelle causata da un certo tipo di acaro, e graffiare l'area infetta può spesso portare a un'ulteriore diffusione. Pelle irritata, vesciche ed eruzioni cutanee sono sintomi comuni di questa condizione, che può essere anche contagiosa.

Soluzioni naturali per alleviare il prurito della pelle

La buona notizia è che puoi ottenere sollievo dal prurito della pelle con trattamenti da banco. Per i casi più gravi o se è causato da qualche malattia potrebbe essere necessaria una visita dal dermatologo. Per tutte le altre condizioni, l'uso di creme, gel o lozioni naturali può potenzialmente fornire sollievo dal prurito della pelle e può anche impedire che si diffonda ulteriormente. Il vantaggio principale dell'utilizzo di prodotti naturali per il prurito è che sono privi di effetti collaterali indesiderati. Oltre a usare un rimedio naturale, ecco alcuni semplici modi per affrontare il prurito della pelle:

  • Per evitare ulteriori danni alla pelle, toccare delicatamente le aree pruriginose anziché graffiarle.
  • Se si soffre di prurito è meglio mantenere le unghie corte e pulite. In questo modo si eviteranno eruzioni cutanee e vesciche se accidentalmente si gratta l'area colpita.
  • Docce fredde o un asciugamano umido possono dare sollievo immediato dal prurito
  • Non assumere cibi piccanti, caffeina e alcol per evitare di aggravare ulteriormente la condizione.
  • Gli oli essenziali per la pelle pruriginosa possono essere utilizzati durante il bagno e insieme allo shampoo o al balsamo per evitare il prurito causato dalla forfora. Puoi anche aggiungere alcune gocce ai diffusori domestici per tenere a bada allergeni e batteri, oppure ai piedi per eliminare il prurito dovuto alle infezioni ai piedi. Gli oli essenziali sono ideali per trattare le infezioni causate da verruche, tigna, tinea cruris o mughetto.
  • Sostituire bagnoschiuma e sapone con saponi completamente naturali formulati con ingredienti che possono aiutare a dare sollievo dal prurito della pelle.
  • Quando si soffre di infezioni della pelle come psoriasi, eczema, orticaria o allergie frequenti, sostituire i prodotti per la pulizia quotidiana con una gamma completa di prodotti naturali e privi di profumo che possono includere un sapone delicato, un detergente per il viso e per le mani, un bagnoschiuma e una crema. L'utilizzo di questi prodotti può aiutare ad alleviare i sintomi delle infezioni della pelle e a lenire il prurito.
  • Il miele è uno dei migliori idratanti naturali e agenti antibatterici rinfrescanti. Cerca prodotti o creme con questo fantastico ingrediente per evitare gli effetti collaterali delle creme da banco cariche di sostanze chimiche.

Sebbene la maggior parte delle condizioni della pelle non lasci effetti a lungo termine, alcune infezioni come tigna e scabbia possono portare a gravi rischi per la salute se non vengono trattate, oltre al fatto che diventano più dolorose e visibili. Quando decidi il trattamento, leggi con attenzione l'elenco degli ingredienti prima dell'uso al fine di assicurarti di non essere allergico a nessuno degli ingredienti contenuti nel prodotto. Dopo l'inizio del trattamento, verifica che non vi siano macchie o vesciche insolite sul corpo e, se ne noti, interrompi l'uso del prodotto e consulta il medico prima di riprendere il trattamento.

Suggerimenti per prevenire ulteriore prurito della pelle

Mentre ti prendi cura della pelle pruriginosa con le soluzioni naturali sopra menzionate, è importante anche seguire alcune abitudini quotidiane per evitare di aggravare la condizione.

  • Indossa abiti e indumenti intimi di cotone e non aderenti. La lana o altri tessuti ruvidi possono irritare ulteriormente la pelle e aggravare il prurito.
  • Utilizza umidificatori a casa e in ufficio per mantenere l'umidità ed evitare che la pelle si secchi, causando ulteriore prurito.
  • Non usare acqua calda per fare il bagno in quanto fa seccare la pelle e peggiora il prurito. Si consiglia di fare il bagno con acqua tiepida.
  • Controlla gli ingredienti di tutti i tuoi cosmetici, creme e lozioni. Gli ingredienti aggressivi e le sostanze chimiche utilizzate per la profumazione e il colore possono irritare la pelle pruriginosa, per questo è consigliabile passare a prodotti delicati e senza profumo.

Per concludere

Le imperfezioni della pelle possono essere scomode e imbarazzanti da sopportare, in particolare sulle parti del corpo scoperte come il viso. Il metodo migliore per ridurre i sintomi dei problemi della pelle è riconoscere i sintomi precocemente e iniziare un trattamento efficace, che consenta di superare i problemi ed eliminare il rischio di un'ulteriore diffusione. Vale la pena ricordare che alcuni problemi di pelle fungina non possono guarire in modo naturale, quindi combattere la malattia è di vitale importanza. Altre malattie della pelle come le verruche non possono essere curate: chi ne soffre ne sarà sempre suscettibile. Tuttavia, l'applicazione dei trattamenti topici naturali può aiutare a dare sollievo e lenire la pelle.

Altri Articoli Interessanti

Prodotti Consigliati

Condividi su