I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui
Home > Onicomicosi
Onicomicosi

Onicomicosi o Micosi alle Unghie

La gamma di prodotti naturali per curare l'onicomicosi è numerosa e spazia dai rimedi naturali a cambiamenti in termini di alimentazione. Scopri tutti questi prodotti per avere unghie sane nel'arco di qualche settimana!

Loceryl Curanail - Smalto per infezioni alle unghie

Curanail è uno speciale smalto utile per eliminare i funghi e le infezioni delle unghie. Efficacia e facile applicazioone in un unico prodotto

38.99€
Native Remedies | Toenail Fungus Zapper

Toenail Fungus Zapper è una soluzione omeopatica ideata appositamente per le infezioni fungine delle unghie.

32.99€
Native Remedies | Nail RX

Un prodotto omeopatico perfetto per curare le unghie e liberarle da infezioni e funghi

32.99€
Dermisil-Naturasil Nail Infection ™ Infezione Unghie

Un prodotto completamente naturale in grado di trattare le micosi delle unghie, malattie sconfitte in modo sicuro ed efficace grazie agli ingredienti tratti da sostanze naturali al 100%.

27.99€

Micosi dell’unghia – Onicomicosi – Cause, sintomi e trattamenti

Il problema di infezione alle unghie è detto onicomicosi in termini medici, ed è un problema ache colpisce circa 5 milioni di persone in Italia. È una malattia rara tra i bambini e i giovani, ma molto diffusa tra le persone più anziane: quasi una persona su due intorno ai 70 anni ne è colpita. Tra le persone con meno di 70 anni di età la frequenza delle persone colpite da onicomicosi varia dal 5 al 18%.

L’onicomicosi è causata da diversi tipi di funghi che crescono in ambienti caldi, umidi e scuri, come un paio di scarpe ad esempio. Questi funghi si nutrono di cheratina la proteina che costituisce l’unghia.

Le unghie più comunemente colpite da onicomicosi so quelle dell’alluce e del mignolo del piede

Definizione

Onicomicosi è il termine medico per indicare una micosi delle unghie ovvero una proliferazione di funghi microscopici sotto le unghie delle mani o dei piedi. È una malattia che provoca disagio sia a livello mentale che a livello estetico, poichè molte persone non si sentono a proprio agio quando devono togliersi le scarpe.

Micosi unghie piedi

Le micosi delle unghie del piede sono causate nel 90% dei casi quando si cammina a piedi nudi in spogliatoi, piscine e palestre, poichè il pavimento di questi ambienti è solitamente infestato da funghi a loro volta provocati da sudore, frammenti di pelle lasciati in giro da persone che erano già infette.

Le micosi delle unghie riguardano solitamente le unghie dei piedi e più raramente le unghie delle mani.

Micosi unghie mani

Le infezioni delle unghie delle mani, anche se più rare rispetto a quelle dei piedi sono causate da un lievito chiamato (Candida albicans) il quale contagia spesso le persone che sono in frequente contatto con l’umidità o con ambienti umidi.

Le cause dell’ Onicomicosi e il perchè dei funghi alle unghie

I funghi sono microrganismi che non hanno bisogno della luce del sole per sopravvivere. Alcuni di essi sono utili per il nostro organismo, mentre altri causano malattie e infezioni. In natura esistono oltre 100 mila specie di funghi conosciute ma solamente alcune sono quelle responsabili della micosi alle unghie. L'onicomicosi, per il 90% dei casi, è provocata da un fungo che appartiene al gruppo dei dermatofiti - in particolare il Trichophyton - però anche i lieviti e le muffe non sono da escludere.

Tutti questi microrganismi vivono negli ambienti caldi e umidi, come le piscine e le docce. Possono penetrare nella pelle attraverso i tagli microscopici o grazie a una piccola separazione tra l'unghia e il letto ungueale( la parte inferiore dell'unghia color rosa). Possono causare problemi solo se le unghie sono continuamente esposte al calore e all'umidità, condizioni perfette per la crescita e la proliferazione dei funghi.

Tra le cause in grado di aumentare la probabilità di soffrire di onicomicosi ricordiamo:

  • Sudorazione eccessiva
  • Lavoro in un ambiente umido
  • Psoriasi (una malattia della pelle)
  • Calze e scarpe che impediscono la traspirazione e non assorbono il sudore
  • Camminare a piedi scalzi in ambienti pubblici umidi, come le piscine, le palestre, gli spogliatoi e le docce
  • Piede d'atleta (Tinea pedis)
  • Piccole lesioni della pelle o delle unghie, un'unghia danneggiata o un'altra infezione
  • Diabete o problemi circolatori o a carico del sistema immunitario

Diverse tipologie di onicomicosi

Ci sono diverse tipologie di onicomicosi che possono condizionare l'aspetto delle unghie delle mani e dei piedi. Ecco una breve classificazione:

  • Onicomicosi subungeale distale (OSD): la tipologia più comune, l'infezione è causata dai dermatofiti e inizia dalla parte finale dell'unghia (sia del piede che della mano) per diffondersi nella parte bassa detta lunula o lunetta.
  • Onicomicosi superficiale bianca: la parte colpita è lo strato più esterno dell'unghia, che diventa estremamente friabile e color bianco. In questi casi non avviene però un'infiammazione degna di nota. Si tratta comunque di una tipologia di micosi alle unghie rara.
  • Onicomicosi da Candida: altra tipologia poco comune, è causata dal genere della Candida e si manifesta in diverse forme, come color grigiastro, infezioni, possibile perdita dell'unghia.

Trattamenti Ominomicosi

Sul mercato esistono vari tipi di trattamenti, qui su Shytobuy consigliamo di curare l’ominomicosi con trattamenti locali poichè sono più indicati quando la micosa si presenta ad uno stadio avanzato. Non a caso questi prodotti permettono di trattare in maniera l’unghia in profondità è il caso di Toenail fungus zapperche si applica direttamente sull’unghia e aiuta a far ricrescere l’unghia più sana e forte.

Aggiungi al Carrello

Per combattere la micosi delle unghie alla radice si deve andare ad agire sulla causa, ovvero i funghi. Shytobuy.it propone prodotti che combattono direttamente i funghi uno è Loceryl Curanail - Smalto per infezioni alle unghie che combatte le infezioni causate da microscopici funghi che possono danneggiare le unghie di mani e piedi.

La durata di questi trattamenti può durare da 6 a 12 mesi a seconda del grado d’infezione. Dopo il trattamento si consiglia di eliminare i residui con un solvente per le unghie, limare la superficie dell’unghia e pulirla con salvietta struccante.

Chirurgia

Nei casi più gravi può essere indispensabile ritirare chirurgicamente l’unghia infettata poichè un trattamento medico potrebbe non avere alcun effetto

Rimedi naturali contro la micosi delle unghie

Le micosi delle unghie sono complicate da trattare e possono espandersi rapidamente contagiando altre unghie, fortunamente esistono molti rimedi naturali che si possono abbinare a ma come scegliere il rimedio più adatto per combatterla.

Aceto

Aceto: Grazie alla sua natura acida l’aceto è un buon trattamento naturale per curare la micosi delle unghie. Mescolate aceto ed acqua in parti uguali e immergete le unghie colpite in questa soluzione per almeno 15 minuti ogni giorno. Una volta finite assicurarsi che il piede sia completamente asciutto. Si consiglia di utilizzare questo rimedio naturale ogni giorno per diverse settimane

Bicarbonato di Sodio

Bicarbonato di Sodio: Il bicarbonate di sodio è conosciuto da tempo per i suoi numerosi utilizzi, specialmente tra le mura domestiche. Molte persone hanno già provato la magia di questo rimedio naturale contro i funghi delle unghie e possono affermare che funziona.
Applicare del bicarbonato di sodio sull’unghia colpita e tenere premuto per alcuni minuti prima di sciacquare ed asciugare. Applicare questo trattamento naturale 1-2 volte al giorno per risultati più rapidi.

Oli essenziali

Ci sono oli essenziali che possono contribuire a ridurre l’infezione dei funghi senza effetti collaterali dannosi. Qui ci sono i 2 migliori oli essenziali contro i funghi delle unghie.

L’olio di albero di Tè è usato per trattare molte condizioni, è un rimedio domestico efficace contro i batteri grazie alle sue proprietà medicinali.

L’olio essenziale di limone è in grado di combattere contro i funghi grazie alla sua naturale acidità, combinato con l’olio essenziale della pianta da Tè questo rimedio naturale è in grado di fornire buoni risultati.

Altre terapie per curare l’onicomicosi

Terapia Laser: Molto popolare negli stati uniti, il laser ha fatto il suo arrivo nel trattamento delle unghie anche in Italia. Il progresso? Non proprio, in quanto non causa esattamente una sensazione di piacere ai pazienti.

Come prevenire l’onicomicosi?

L’onicomicosi è un problema al quanto diffuso, perciò a volte sono importanti alcuni piccolo accorgimenti per prevenirla:

  • Non camminare a piedi nudi negli spogliatoi o nelle piscine.
  • Utilizzare un asciugamano per persona.
  • Non indossare biancheria intima e abbigliamento sintetico.
  • Non indossare indumenti stretti.
  • Utilizzare un prodotto disinfettante per i piedi sotto la doccia.
  • Cambiare la biancheria ogni giorno.
  • Cambiare le calze tutti i giorni. Asciugare i piedi, soprattutto tra le dita.
  • Evitare di lavarsi le mani, troppo spesso, favorendo la comparsa di infezioni fungine alle unghie delle mani.

In questo video la farmacista Elena Pontarollo ci spiega meglio le cause e i trattamenti per guarire l’onicomicosi