• Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare direttamente in contanti al corriere

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 75€

    Spedizione entro le 17.00 per i prodotti disponibili

  • Pacco anomimo

    Nessuno saprà cosa ordini, neanche il corriere

Infertilità maschile e marijuana: la correlazione

infertilità maschile e marijuana

In circa il 50% dei casi il mancato concepimento da parte di una coppia è dato da infertilità maschile. Le cause possono essere diverse e tra le principali troviamo alcune malattie o fattori genetici. A volte però il problema arriva dall’esterno e da fattori ambientali avversi. L’abuso di alcune sostanze, tra cui la marijuana, è uno di questi.

Che cos’è la marijuana e quali sono i suoi effetti

La marijuana, chiamata anche ganja, è una sostanza psicoattiva che si ottiene dalle infiorescenze essiccate delle piante femminili di canapa, o Cannabis.

In tutte le varietà di questa pianta sono contenute, in concentrazioni e proporzioni variabili, diverse sostanze psicoattive, stupefacenti e non, tra cui la principale è il delta-9-tetraidrocannabinolo, comunemente detto THC, che rendono la pianta illegale in molti paesi. Esistono tuttavia varietà coltivabili legalmente, per le quali il limite a questo contenuto viene fissato per legge.

Gli effetti indotti dall'uso di marijuana sono svariati e hanno differente intensità a seconda del soggetto, delle circostanze psicofisiche in cui la si assume, della contemporanea assunzione di alcool o altre sostanze psicoattive. Tra i principali troviamo:

  • analgesia
  • sonnolenza
  • accelerazione del battito cardiaco
  • aumento dell’appetito
  • stati d’ansia
  • nausea con conseguente vomito

Oltre a questi effetti, è scientificamente dimostrato che la marijuana compromette la produzione di spermatozoi, esponendo al rischio di infertilità maschile.

La marijuana tra le cause di infertilità maschile

Le cause di infertilità maschile possono essere il risultato di una combinazione di fattori differenti. Mentre in alcuni casi la causa principale di infertilità risiede in fattori genetici oggettivi e in alcune malattie, in molti altri è provocata da fattori ambientali esterni quali l’inquinamento, la carenza di liquido seminale, lo stress, le errate abitudini alimentari o di vita e l’uso di alcune sostanze, tra cui appunto la marijuana.

Sebbene questa sostanza, al contrario delle droghe pesanti, non crei dipendenza fisica, provoca comunque danni a lungo termine all’organismo e può appunto indurre problemi di fertilità.

Gli scienziati dell’Università di Buffalo, USA, hanno scoperto un sistema di segnalazione cellulare presente negli spermatozoi che utilizza come messaggeri alcuni cannabinoidi tra cui il Thc, contenuto appunto nella marijuana. Secondo lo studio, questa sostanza agirebbe sullo sperma e porterebbe all’infertilità sovraccaricando il naturale sistema di regolazione dello sperma.

La relazione tra infertilità maschile e uso di marijuana è stata provata anche da studi su topi condotti in Italia. La ricerca in questione, nata dalla collaborazione tra i ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di chimica biomolecolare (Icb-Cnr), Istituto di cibernetica (Ic-Cnr), Istituto di biochimica delle proteine (Ibp-Cnr) e dell'Università di Roma Tor Vergata, dimostra come il sistema endocannabinoide, cioè il sistema su cui agisce anche la marijuana, sia coinvolto nel processo della spermatogenesi. Le cause potenziali di infertilità potrebbero dunque essere ricondotte a oligospermia indotte dall'abuso di cannabis.

Generalmente, non importa come la marijuana venga assunta, sia se fumata che se ingerita mediante la preparazione di alcune pietanze. Resta sempre il fatto che il THC presente nella sua composizione influisce negativamente sulla fertilità maschile. Inoltre, il consumo di marijuana è tra le principali cause dei problemi di erezione.

Ci teniamo anche a sottolineare che fumare, in generale, influisce negativamente sulle attività sessuali dell’uomo.

Rimedi naturali per contrastare l'infertilità maschile

Esistono diversi rimedi naturali per incrementare la fertilità maschile. Questi consistono nell’assunzione di alcuni alimenti considerati vitali per il nostro organismo e, in particolare, per la nostra funzione riproduttiva. Descriviamo adesso questi cibi e i loro benefici:

  • Le carote stimolano la fertilità maschile e migliorano la qualità dello sperma. Questi ortaggi non sono dunque preziosi soltanto per proteggere la vista e la pelle, oltre che per la loro ricchezza di vitamine, ma anche per prevenire eventuali problemi di infertilità negli uomini. A renderlo noto è una nuova ricerca condotta presso l'Università di Harvard.
  • La maca è conosciuta anche come ginseng peruviano o viagra peruviano. Viene utilizzata per il trattamento di problemi di fertilità e inoltre avrebbe proprietà afrodisiache. Si tratta dunque di un rimedio naturale per favorire il concepimento, utile sia agli uomini che alle donne.
  • I cavoletti di Bruxelles potrebbero rivelarsi molto preziosi per la fertilità sia maschile che femminile e per le coppie che desiderano avere un bambino. Infatti studi recenti hanno sottolineato l'importanza nutrizionale di questo alimento. I cavoletti di Bruxelles sono ricchi di acido folico, essenziale per un ottimo sviluppo del feto. Contengono vitamine che aiutano a migliorare la quantità degli spermatozoi e la loro capacità di raggiungere l'utero tra cui il diindolilmetano, una sostanza in grado di equilibrare il livello di estrogeni e di incoraggiare la fertilità.
  • Per quanto riguarda le problematiche, oltre all'infertilità maschile troviamo anche l'impotenza. Lo zenzero è un tonico ricostituente, adatto non soltanto contro l'affaticamento e l'astenia ma anche in caso di disfunzione erettile. Le virtù afrodisiache attribuire allo zenzero riguardano soprattutto la sua capacità di stimolare la circolazione e di garantire un maggior afflusso di sangue verso gli organi sessuali. Il merito è di sostanze come il gingerolo e il zingiberene. In Cina viene considerato un vero e proprio viagra naturale.

Oltre ai rimedi appena citati, ShytoBuy, sempre attento alle esigenze dei propri Clienti, è lieto di offrire alcuni rimedi totalmente naturali alla oligospermia e all’impotenza.

Ad esempio, Fertility Blend for Men è un trattamento naturale per l’infertilità maschile. Prodotte dal laboratorio Daily Wellness Company, queste pillole contribuiscono a migliorare la qualità e ad aumentare la quantità dello sperma. Questo prodotto, in combinazione con l'utilizzo di Fertility Blend for Women da parte della propria partner, contribuisce ad aumentare le probabilità di concepimento.

Se invece si soffre di problemi di erezione, Shytobuy consiglia l’uso di Viagel Uomo, un gel stimolante specifico per le parti intime dell'uomo. Grazie a questo straordinario prodotto si potranno provare sensazioni più intense oltre ad avere erezioni più ferme e potenti senza effetti collaterali noti.