I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui
Home > Scabbia

Scabbia

La scabbia è un' infezione della pelle dovuta agli acari che si annidano nello strato superficiale dell'epidermide, deponendo le uova e formando vesciche, arrossamenti e protuberanze. Diffusa nell'antichità e scomparsa fino a 40 anni fa, oggi la scabbia è tornata a verificarsi sempre più: i prodotti Dermisil sono stati pensati appositamente per curarla.

Dermisil-Naturasil Scabies ™ Scabbia

Dermisil Scabies Scabbia è un trattamento naturale al 100% per uso topico, disponibile in forma liquida, che aiuta ad eliminare efficacemente l'infezione della scabbia.

26.99€
Dermisil-Naturasil ™ Crema Scabbia

Una Crema per uso topico che consente di combattere con efficacia le manifestazioni degli acari della scabbia. Non presenta rischi nell’uso.

36.99€

Alzi la mano chi, a sentire il nome scabbia, immagina scene di terrore biblico e mostruose deformazioni. Ci sono molte mani alzate, vero? La scabbia è una malattia antica, descritta fin dai tempi degli antichi Egizi, con un nome poco allettante e una fama poco piacevole. In realtà, la scabbia è una delle tre malattie più diffuse fra i bambini, insieme alla tinea e alla piodermite. Il fatto che sia una malattia così antica ha portato alla diffusione di tecniche per la guarigione molto sicure ed affermate. Toglietevi dalla testa quelle immagini di sofferenza apocalittica e continuate a leggere: sapere come si verifica e come curarla è il primo passo per non temere più il suo verificarsi e per sapere come combatterla efficacemente.

Cos'è la scabbia e quali sono le cause?

La scabbia è un'infezione della pelle, il cui principale sintomo è la formazione di piccole protuberanze dolorose. Queste sono dovute all'annidarsi di acari sulla superficie dell'epidermide. L'acaro, invisibile a occhio nudo, non può sopravvivere a lungo lontano dalla pelle umana: dopo l'accoppiamento, infatti, gli esemplari maschili rimangono sulla superficie della pelle, mentre quelli femminili scavano una mini galleria dove andranno a depositare le uova (1-3 uova per galleria scavata). Le uova si schiudono entro 3-4 giorni: prima che la larva diventi un acaro pronto a deporre altre uova passano altri 10-13 giorni.

La scabbia è più comune di quello che si pensi: può colpire persone di qualsiasi ceto sociale, età o provenienza. La trasmissione avviene tendenzialmente fra persone che sono spesso a stretto contatto, come all'interno di un nucleo familiare. Tra gli adulti, il contagio avviene soprattutto per contatto sessuale: l'uso del preservativo è ovviamente consigliabile, anche se non potrebbe essere abbastanza per prevenire il contagio. L'infezione si diffonde maggiormente nei luoghi affollati, come stazioni o scuole. La scabbia, inoltre, può essere anche diffusa tramite il contatto con indumenti o superfici infetti, anche se è meno probabile.

Quali sono i sintomi della scabbia?

Linee corte, ondulate e rossastre sula superficie dell'epidermide: questi sono i principali sintomi della scabbia. Ai contagiati più gravi possono insorgere anche eruzioni cutanee con eritema e pustole rosse. Di solito, le irritazioni si presentano intorno alle mani e ai piedi, nella parte interna del polso e nella zona ascellare, ma tutto il corpo può esserne affetto.

Al di là di vesciche e irritazioni, il sintomo più comune è un forte prurito, che tende a peggiorare di notte. Anche se difficile, è preferibile evitare di grattare le zone affette da prurito, impedendo, così, l'insorgere di altre infezioni batteriche.

Come curare la scabbia

Se siete affetti da uno o più sintomi della scabbia, allora la prima mossa da intraprendere è quella di tenere sotto controllo il prurito: evitare di grattarsi può migliorare la situazione ed evitare ulteriori infiammazioni o irritazioni. Per fare ciò, assicuratevi di utilizzare un sapone agli estratti di zolfo e di oli naturali che riesca a diminuire sostanzialmente il prurito.

Acquistate un prodotto per la cura della scabbia, meglio se composto da ingredienti naturali, come quelli della linea Dermasil-Naturasil. Prima di applicarlo, fate una doccia calda, per preparare la pelle all’assorbimento del trattamento. Tamponate il corpo con un asciugamano pulito e disinfettato e applicate uno strato di crema: strofinate seguendo un movimento verso il basso e assicuratevi di non tralasciare nessun punto del corpo.

Oltre alla cura personale, è fondamentale creare un ambiente sicuro dove gli acari non possano annidarsi. Per questo motivo, una volta infetti, dovrete assicurarvi di lavare gli indumenti vostri e della vostra famiglia ogni volta che vengono indossati. Lo stesso vale per lenzuola, coperte, asciugamani e biancheria. Disinfettate i pavimenti e le pareti: in questo modo, eviterete il protrarsi della malattia.

L’efficacia dei prodotti Dermasil-Naturasil

Fra i prodotti per la cura della scabbia, i prodotti Dermasil-Naturasil si posizionano al primo posto. I trattamenti Dermasil-Naturasil si compongono di una crema e di una lozione: utilizzati insieme, aiutano a combattere gli acari responsabili del verificarsi della scabbia. L’unicità dei prodotti Dermasil-Naturasil risiede nella loro composizione. Questi trattamenti, infatti, sono costituiti solamente da ingredienti naturali, che agiscono contro gli acari e li neutralizzano. Questa terapia anti-scabbia è quindi indicata per tutti coloro che sono allergici o sensibili ai farmaci da prescrizione, che tendono a includere pesticidi e agenti chimici nella loro composizione. I prodotti Dermasil-Naturasil trattano la pelle in maniera delicata e si confermano un prodotto efficace per la cura della scabbia.