I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui
Home > Intimità Anale
Intimità anale

Intimità Anale

Il sesso anale non è più un taboo. In realtà, si pensa che circa il 33% di uomini e donne hanno sperimentato il sesso anale almeno una volta, ma la percentuale si abbassa se si considerano coloro che ne hanno avuto piacere nel farlo. La verità è che molti uomini e donne preferiscono la penetrazione anale ma ci rinunciano in quanto difficoltosa e dolorosa se non effettuata con prodotti lubrificanti naturali e stimolanti.

Nexus Revo 2 ™ Massaggiatore prostatico

Nexus Revo 2 È il nuovissimo massaggiatore prostatico, l’unico in grado di eseguire un Massaggio Prostatico del tutto innovativo, grazie alla sua testa rotante, alle vibrazioni e alle pulsazioni.

152.99€
Nexus Anal Starter Kit

Nexus Anal Starter Kit è un set di stimolatori anali di diverse dimensioni perfetto per chi è alle prime armi con il sesso anale massaggio prostatico o anche il massaggio prostatico. 3 dimensioni per cominciare al ritmo che preferisci.

54.99€
Star White™ Crema Schiarente

Una tra le più popolari creme per lo sbiancamento anale, consente di schiarire il colore dei tessuti anali con delicatezza, perchè presenta sostanze naturali che agiscono delicatamente.

36.99€
ID Backslide Formula Anale

ID Backslide Formula Anale è un esclusivo lubrificante pensato appositamente per il sesso anale. La sua formula densa permette di godere di un piacere che dura più lungo. Con ID Backslide il sesso anale è un'esperienza di puro piacere.

27.99€
Intimate Organics ™ Spray Rilassante Anale alla...
Acquista Intimate Organics ™ Spray Rilassante Anale alla Citronella

E' naturale, ha un profumo fresco ed un solo spruzzo anale può distendere efficacemente lo sfintere per contribuire a rendere la penetrazione più facile ed aumentare il piacere.

32.00€
Nexus Glide ™ Massaggiatore prostatico

Per alcuni esperti la prostata è il corrispettivo del Punto-G nelle donne. La stimolazione della prostata può migliorarne la salute e massimizzare il piacere sessuale maschile.

37.99€
Nexus Vibro ™ Massaggiatore Prostata
Acquista Nexus Vibro ™ Massaggiatore Prostata

Per la salute prostatica ed un maggior piacere sessuale, questo innovativo apparecchio a vibrazioni è stato appositamente progettato per il massaggio prostatico, promuovendo orgasmi più potenti e nello stesso tempo mantenendo la prostata in salute.

89.95€
Female Anal Relax - Lubrificante Anale per Donne

Female Anal Relax è un lubrificante anale specifico per le donne. Grazie alla sua azione desensibilizzante e al suo aroma al mentolo, è in grado di rendere il sesso anale un'esperienza di puro piacere.

27.99€
KY Jelly Lubrificante sessuale
Acquista KY Jelly

Un lubrificante personale che può essere utilizzato per migliorare il piacere sperimentato durante il sesso. Riduce l'attrito tra il pene e d il canale vaginale o anale.

10.00€
ID Backslide Anal Insert Tube

ID Backslide Anal Insert Tubes è un lubrificante pensato appositamente per il sesso anale. La confezione include dei piccoli tubicini che permettono di applicarlo anche all'interno, per il sesso anale più confortevole di sempre.

10.99€
Rush - Popper Vegetale

Rush è uno spray naturale che rilassa i muscoli anali e vaginali, per performance migliori, più lunghe e fluide, specie nel sesso anale. Rush è adatto a uomini e donne, per ritrovare l'affinità di coppia sotto le lenzuola.

13.99€
Nexus Neo ™ Massaggiatore prostatico

Nexus Neo Massaggiatore Prostatico è lo stimolatore studiato sulla base del Nexus Glide, ma con lunghezza e diametro maggiori, per effettuare un massaggio prostatico più intenso, che apporterà molteplici benefici alla salute della prostata.

44.99€

Sesso anale: tutto quello che devi sapere

Il sesso anale, oggigiorno, non è più considerato un tabù. Infatti, si stima che circa il 33% di uomini e donne abbiano sperimentato l’intimità anale almeno una volta durante i loro rapporti, ma la percentuale si abbassa se si considerano coloro che ne hanno avuto piacere nel farlo: la verità è che molti uomini e donne preferiscono la penetrazione anale, ma dopo pochi sforzi vi rinunciano, in quanto si può rivelare difficoltosa e addirittura dolorosa se non viene effettuata con i giusti prodotti lubrificanti naturali e stimolanti.

sesso anale e piacere

Il sesso anale, però è una pratica sessuale che, se attuata nel modo corretto e con la giusta dose di pazienza e complicità, è capace di portare a orgasmi davvero molto intensi per entrambi i partner. Quindi, per fare in modo che il sesso anale sia così piacevole, è importante prepararsi nel modo giusto: in questa guida troverai tutte le indicazioni per una perfetta intimità anale con le dovute precauzioni.

Il sesso anale ha una storia lunga

Il sesso anale esiste da sempre a memoria d’uomo, ed è una pratica conosciuta già a partire dalla Magna Grecia, dove veniva praticato senza tabù e al pari di qualsiasi altro rapporto sessuale. I problemi per l’intimità anale arrivano ai tempi dell’Impero romano, quando questo assume la connotazione di dominazione violenta, spesso di un padrone su una schiava o uno schiavo.

Così fu anche nel Medioevo, quando la pratica del sesso anale veniva sempre giudicata immorale e punita con il rogo: il coito anale, prevedeva severe punizioni che andavano dalla pubblica gogna, alla fustigazione e, addirittura, all’impiccagione, sotto i tempi dell’inquisizione. Tutto questo, fino all’alba del 1700, quando rimase sì una pratica immorale per il pensiero comune, ma di cui parlarono molti degli "scrittori maledetti", come il Marchese De Sade. Il sesso anale rimase un’azione perseguibile legalmente in modo severo fino ai giorni nostri: in molti stati Americani, la legge che vieta il sesso anale, infatti, è stata abolita solo nel 2003.

Il sesso anale oggi

Oggi, complici i media e la capillarità delle informazioni, si ha meno vergogna nel trattare il tema del sesso anale e… nel praticarlo. Infatti, il tema non solo è stato sdoganato, ma sembra diventato anche pratica comune tra le lenzuola di Europa e America: secondo una ricerca pubblicata da "The Journal of Sexual Medicine", il 40% delle donne tra i 25 e i 30 anni ha confermato di aver sperimentato il sesso anale (nel 1992 era solo il 16%), mentre è raddoppiata la percentuale di donne tra i 20 e i 39 anni che l'ha provato nell'ultimo anno. E c’è di più: il 20% delle donne con una relazione stabile, sostiene di averlo sperimentato l’intimità anale almeno una volta negli ultimi tre mesi. La motivazione? Una sessualità più intima, piacevole e libera per entrambi i partner.

Perché sempre più coppie preferiscono il sesso anale?

Perché piace il sesso anale nel ménage quotidiano di una coppia? Perché quando si arriva a praticarlo senza paure o pregiudizi, entrambi i partner si riscoprono piacevolmente appagati e arricchiti. La penetrazione anale per l'uomo può essere anche più piacevole di quella vaginale, per il semplice fatto che l'ano ha una conformazione anatomica più stretta, portando quindi a esercitare una pressione maggiore sulle terminazioni finali dell'organo sessuale maschile. La penetrazione rettale, comunque, è il modo più efficace per stimolare sia il membro che una zona come quella anale e perianale, spesso sconosciuta, ma ricca di terminazioni nervose e quindi altamente erogena.

Sesso anale: com’è fatto l’ano?

L'ano è l'apertura verso l’esterno del corpo, che si trova in corrispondenza dell’ultimo tratto gastrointestinale: è un orifizio, e segna la fine del canale anale del retto, che altro non è, se non la porzione finale dell’intestino.

L'ano è situato nella regione anatomica nota come perineo posteriore, generalmente situato a circa tre centimetri più avanti del coccige, in fondo al solco compreso tra i muscoli delle natiche e in prossimità degli organi sessuali. L’ano, in condizioni di riposo, quindi quando non è stimolato, ha un aspetto esterno che ricorda quello di una fessura dai margini increspati, delimitato da due porzioni più grandi denominate anch’esse "labbra".

Sempre nella zona esterna all’ano, attorno all'orifizio, si trovano numerose ghiandole di diverso tipo, come quelle sudoripare, quelle sebacee e follicoli piliferi: questo perché anche l’ano, come protezione naturale, è circondato da una piccola quantità di peli, generalmente più numerosi nell’uomo.

Nella sezione interna, invece, l'ano possiede un tessuto simile a quello della cute, chiamato epitelio squamoso, completamente privo di ghiandole sebacee e sudoripare e di peli.

Più su rispetto all’ano, troviamo il canale rettale, una zona che è collegata al retto, a circa 6-7 centimetri dall’orifizio. Qui si trova un particolare punto, di forma circolare, che viene chiamata "linea dentata" o "linea pettinata" in gergo medico. In corrispondenza poi della linea pettinata, localizzano delle importanti strutture anatomiche, conosciute come le "Colonne di Morgagni", che sono altamente vascolarizzate e che contengono, quindi, un forte afflusso di sangue.

In questa zona, caratterizzata da un epitelio squamoso e pieghettato, sono situati due importanti muscoli che regolano l’apertura e la chiusura dell’ano, di forma circolare: si tratta dello "sfintere anale liscio" o "interno" e quindi involontario; e lo "sfintere anale esterno" o "striato", per via della sua conformazione.

L’ano, quindi, è formato non da uno, ma da due sfinteri: uno involontario, più interno, che è caratterizzato da una muscolatura liscia e che non può essere controllata volontariamente: si tratta della continuazione dei muscoli lisci che circondano il retto, ed è importante per evitare l’incontinenza. L’altro sfintere, detto appunto "volontario", è formato da una muscolatura striata importantissima per la continenza ma che, quindi, può essere contratta e rilassata volontariamente: questo sfintere è quello responsabile anche del rilassamento e dell’apertura dell’anodurante i rapporti.

Sesso anale: come farlo al meglio?

Secondo alcune statistiche, datate 2012, quasi il 95% degli uomini avrebbe fantasie sulla pratica del sesso anale, proprio perché a volte è considerato un argomento tabù, e addirittura un uomo su tre lo pratica abbastanza di frequente. Nelle donne, invece, la situazione è un po’ diversa: spesso ci sono pregiudizi e, se il 25% delle donne ha provato il sesso anale, solo un terzo di esse ha dichiarato di trarne piacere per sé stessa.

Ma, sia nella coppia etero che omo, il problema riguardante il sesso anale si rivela essere, in primis, la paura del dolore: l’ano, che sia maschile o femminile possiede davvero numerosissime terminazioni nervose e, soprattutto, ha un’elasticità muscolare piuttosto definita, non come la vagina, che invece può essere più elastica per sua conformazione naturale. Per questo motivo, il fattore psicologico influisce moltissimo sulla riuscita. Molte coppie, infatti, si chiedono come fare sesso anale: la risposta sta nella giusta stimolazione, nella pazienza e nell’utilizzo dei prodotti giusti. Solo così, soprattutto la prima volta, si trasformerà in un piacevole gioco per entrambi i partner.

Come per tutte le pratiche sessuali, anche per affrontare serenamente il sesso anale occorre innanzitutto fare tabula rada dei preconcetti, dei tabù e dei diktat che ci sono stati imposti culturalmente: le fantasie sessuali servono a vivere più serenamente, e partono proprio dal nostro cervello, che è anch’esso una zona erogena. Di conseguenza, sarà impossibile vivere serenamente il sesso anale se la nostra mente è concentrata più sulla paura del dolore, anziché sul piacere intenso e reciproco. Questa paura è condivisa soprattutto tra le donne: di conseguenza, se la partner femminile non è ancora propensa o "matura" per questa prima volta, meglio non insistere e aspettare tempi migliori.

Nel sesso anale, non vanno sottostimati i danni e i problemi che possono insorgere: per esempio, l’uso del preservativo è importante, non solo per i rapporti occasionali e per proteggersi, quindi, dalle malattie sessualmente trasmissibili, come HIV e Sifilide, ma anche per proteggersi dai batteri che possono essere sessualmente trasmessi in un rapporto anale, come l’Escherichia coli, che causa fastidiosi disturbi. Per questo motivo è sempre bene non introdurre mai nella vagina o in bocca nulla che sia stato a contatto con l’ano, senza prima averlo igienizzato con cura.

Ecco perché è fondamentale, quindi, oltre che l’utilizzo del preservativo, anche una buona igiene: si può pensare anche a una pulizia dell’ano prima del rapporto, ad esempio con un delicato clistere alla camomilla.

Dopo la preparazione mentale, che si ottiene solo mettendo a proprio agio il partner, con la giusta delicatezza e, perché no, un po’ di romanticismo, merita una grande attenzione anche la preparazione fisica, per rilassare e stimolare l’ano: per i rapporti sessuali anali, che non devono essere affrettati o troppo appassionati, come può succedere con i rapporti vaginali, occorre lentezza e gradualità, per allargare l’ano delicatamente, senza danni o dolori.

I metodi per prepararsi ad avere un’intimità anale sono molteplici: dagli stimolatori anali, a un generoso uso di lubrificante specifico con una formulazione all’acqua che sia sufficientemente denso, fino a spaziare poi con più fantasia ai sex toys e agli spray rilassanti per la mucosa anale. Così, questo genere di pratica sessuale potrà dare benefici e benessere ai partner.

Quindi, complicità e dialogo sono due elementi fondamentali perché il sesso anale può essere una grande fonte di piacere, se fatto con le dovute cautele. Anche la posizione ideale è molto importante anche a livello psicologico: è buona norma lasciarla scegliere al partner che riceverà il sesso anale, in modo che si senta a proprio agio nel praticarlo e non lo viva come un’imposizione. La fretta, va ripetuto, è spesso una cattiva consigliera. Non importa, infatti, se il rapporto corre sul filo della passione: il sesso anale non va mai improvvisato e praticato con improvvisa irruenza, ma va eseguito lentamente e con calma, perché i muscoli anali impiegano tempo ad abituarsi e, normalmente, alla stimolazione tendono a restringersi, rendendo impossibile la penetrazione anale.

Nonostante le prime e apparenti difficoltà, sempre più coppie ammettono di amare il sesso anale. Tra le motivazioni da addurre, molti vedono il sesso anale come una grande forma di soddisfazione delle loro fantasie. Alcuni, però, pensano a questo tipo di rapporto come un mezzo anticoncezionale. C'è chi lo propone, adducendo l'amore per la varietà e la fantasia in un rapporto ormai consolidato; ma, la maggior parte, lo pratica semplicemente perché l'ano, essendo più stretto della vagina, li stimola di più; magari nei primi tempi dopo la nascita di un figlio. Infine, esistono i romantici, quelli che vogliono fondersi totalmente con la propria compagna.

Quali paure si celano dietro il sesso anale?

Gran parte delle donne, specialmente, teme di provare dolore durante il sesso anale, per questa ragione è bene pensare da subito a una buona lubrificazione. Se la vagina provvede in maniera naturale ad auto-lubrificarsi, l’ano non ha questa caratteristica e va, quindi, mantenuto ben umettato durante il rapporto, tramite la semplice applicazione di creme e gel. L’utilizzo di lubrificanti a base di acqua contribuiranno a rendere il sesso anale più fluido e, se applicati con un piacevole massaggio, posso rendere il momento della penetrazione e del rilassamento dello sfintere anale un momento rilassante, bello e sicuramente non traumatico o irruento.

Per quanto delicata, tuttavia, la penetrazione può provocare micro-laceramenti: ecco perché è sempre buona norma iniziare con cautela, avvertendo il partner se si prova dolore, senza che questo ci butti giù di morale.

Inoltre, la mucosa anale è particolarmente porosa e fragile, rimane quindi alto il pericolo di trasmissione di malattie veneree ed è importantissimo utilizzare il preservativo. Un’altra cosa da ricordare durante il sesso anale è che non è una pratica corretta quella del passaggio dall’ano alla vagina: come detto sopra, questo passaggio, senza cambiare o addirittura indossare un profilattico e senza una pulizia del pene è molto pericoloso e sconsigliato.

Infine, una curiosità: il sesso anale, benché molti lo ritengano un infallibile metodo contro gravidanze inaspettate, può in realtà rivelarsi non così sicuro. Il liquido seminale, infatti, può facilmente gocciolare tramite la zona del perineo dalla vagina all’ano. La percentuale di donne rimaste incinta durante un rapporto di sesso anale è sorprendentemente alta: circa l’8%!

Quali sono i prodotti giusti per il sesso anale?

Il sesso anale, oltre che di complicità, dialogo e tentativi, ha bisogno dei prodotti giusti per una riuscita piacevole e soddisfacente: oggi, essendo questo un argomento sdoganato dai media, senza tabù, si trovano in commercio soluzioni discrete e create appositamente per questo tipo di intimità, che si possono anche acquistare online. Ecco, quindi, tutto il necessario da tenere a portata di mano, per avere rapporti anali soddisfacenti:

  • I lubrificanti: i lubrificanti specifici sono essenziali. L’ano, infatti, al contrario della vagina, non secerne fluidi che possano facilitare la penetrazione. Per questo ci si può servire di lubrificanti naturali specifici per l’intimità anale, che siano a base di acqua, in maniera da non creare irritazioni e attrito in una zona così sensibile, mantenendo però la giusta densità. ID Backslide Anal Tubes è un lubrificante extra denso che contribuisce a rendere il sesso anale più confortevole, utile soprattutto per tutte quelle persone che sono spaventate dal dolore e dall’attrito. ID Backslide è stato sviluppato con una formula speciale di silicone extra denso che lo rende utilizzabile per chiunque voglia ottenere il massimo sotto le lenzuola. Facile da applicare, con erogatori monodose per non sprecare nulla e garantire la massima igiene, questo prodotto rende il sesso anale più piacevole e non doloroso. Può essere utilizzato anche con i sex toys, con i condom in lattice, ed è adatto anche per il rapporto vaginale.
  • Gli spray rilassanti per sesso anale: questi spray sono in grado di distendere efficacemente lo sfintere anale per contribuire a rendere la penetrazione più confortevole, potendo anche aumentare la sensibilità ed il piacere sessuale. L’importante è che la formulazione sia specifica, che non contenga anestetici chimici o parabeni, e che possa essere usato con preservativi e lubrificanti. Un prodotto ideale è Lemograss spray , uno spray rilassante che non desensibilizza e contiene potenti ingredienti naturali come il chiodo di garofano, la bacca di goji, l'aloe e la citronella. Questi ingredienti naturali contribuiscono a distendersi lo sfintere anale.
  • stimolatori anali: gli stimolatori anali non sono comuni sex toys per l’ano, ma sono veri e propri kit per iniziare a scoprire il sesso anale gradualmente, evitando spiacevoli dolori o abrasioni. Un esempio? Nexus Anal Starter Kit, lo stimolatore composto da testine di tre diverse dimensioni progettate ergonomicamente, per darti la migliore esperienza anale che tu abbia mai provato: con questo kit puoi aumentare gradualmente le dimensioni della penetrazione, realizzato in silicone, è privo di ftalati tossici per le mucose, è di alta qualità, viene rifinito a mano ed è flessibile, per una piacevole stimolazione.
  • Il sesso anale, quindi, può regalare momenti di grande piacere: basta rispettare alcuni dettami, come l’anatomia dell’ano e i tempi necessari per la sua stimolazione, la sua dilatazione e il suo rilassamento, soprattutto durante la prima volta . Per questo esistono i prodotti giusti per lubrificare, senza causare dolore e fare male al partner. Inoltre, un grande aiuto viene dalle soluzioni discrete ma al contempo stimolanti e piccanti che troverai qui su ShyToBuy, per acquistare i tuoi prodotti per l’intimità anale nel rispetto della tua privacy. ShyToBuy è al tuo fianco con la massima professionalità per ogni problematica riguardante la sessualità, grazie a un Servizio Clienti dedicato ed esperto, capace di consigliarti in ogni momento!