Pagamento Alla Consegna
Puoi pagare direttamente in contanti al corriere

Spedizione tracciata gratuita sopra gli 80€
Spediamo il giorno stesso per ordini entro le 13

Pacco anomimo
Nessuno saprà cosa ordini, neanche il corriere

Punti Neri

Tipi di macchie sulla pelle

Tutti vorrebbero il viso liscio e uniforme senza imperfezioni. A volte è solo questione di genetica, anche se in realtà le macchie sulla pelle però possono essere causate da fattori molto diversi tra loro. L’importante è riconoscerne le cause per trattarle nel modo giusto. Vediamo di capirne di più.

Cause delle macchie sulla pelle

Ci possono essere diversi tipi di macchie sulla pelle a seconda del fattore che le ha scatenate. Ci sono quelle bianche, rosse e più scure tendenti al marrone. Qualsiasi sia la tonalità, queste discromie cutanee sono generate da una sovrapproduzione di melanina. Quest’ultima è responsabile del colore della nostra pelle e agisce principalmente d’estate per effetto dei raggi solari, scurendo l’epidermide.

La stimolazione eccessiva della melanina, protratta per lungo tempo, può portare ad alterazioni di questo pigmento e generare macchie sulla pelle di viso, mani, spalle, braccia e schiena. Le cause principali sono da ricercare nell’invecchiamento o nella predisposizione genetica, all’esagerata esposizione al sole senza protezione oppure a scompensi metabolici.

Le più comuni macchie sulla pelle

Ecco alcune delle più comuni macchie sul viso e discromie a carico della pelle.

Melasma o cloasma

Quando la melanina si distribuisce in maniera non uniforme possono formarsi delle macchie scure piuttosto antiestetiche sulla pelle del viso. È un disturbo causato dalla variazione degli ormoni sessuali, dall’esposizione solare, ma anche da cosmetici e pillola contraccettiva. Per curare questa condizione è necessario eliminare i fattori scatenanti del disturbo.

Efelidi

Si tratta di piccole macchie color giallo ocra presenti soprattutto nelle persone dagli occhi azzurri e dai capelli rossi. Sono di natura genetica e aumentano con l’avanzare dell’età oltre che con l’esposizione al sole. Non bisogna confonderle con le lentiggini.

Lentiggini e lentigo senili

Le lentiggini sono macchie scure sulla pelle che si presentano come regolari e rotondeggianti. Compaiono solitamente negli adulti oppure dopo una scottatura solare. Le lentigo senili invece sono tipiche della terza età e compaiono principalmente su viso e mani.

Cheratosi

È una condizione caratterizzata da una sovrapproduzione di cheratina nello strato corneo della pelle, cioè quello più esterno. Esistono la cheratosi seborroica, attinica, pilare, subungueale, palmoplantare e faringea. Si manifestano quasi tutte con squame pigmentate sulla cute, generalmente senza dolore.

Iperpigmentazione

L’ipercromia post infiammatoria è il residuo di una lesione che può comparire in seguito alla guarigione di una ferita. Tendono a rimanere macchie scure sulla pelle soprattutto dopo episodi di acne, dermatosi pruriginose o infettive e punture d’insetto. Ha un’incidenza maggiore nelle persone con la pelle scura.

Come rimuovere e prevenire le macchie sulla pelle

Per quanto riguarda la prevenzione, sarebbe fondamentale prendersi cura della propria pelle fin da giovani per evitare problemi da adulti. L’eccessiva esposizione ai raggi solari e l’invecchiamento cutaneo sono le cause principali delle macchie sulla pelle. Bisognerebbe applicare sempre una lozione protettiva e idratante per salvaguardare la nostra salute.

Una buona crema illuminante per la pelle contribuisce a renderla più uniforme contrastando anche la comparsa delle macchie. Gli ingredienti naturali permettono di idratare e rivitalizzare la cute restituendo alla pelle un aspetto giovane, sano e forte.

Altri Articoli Interessanti