Pagamento Alla Consegna
Puoi pagare direttamente in contanti al corriere

Consegna gratis per ordini superiori ai 50€
Spedizione entro le 17.00 per i prodotti disponibili

Pacco anomimo
Nessuno saprà cosa ordini, neanche il corriere

Mollusco Contagioso: cosa fare e cosa non fare

Il più delle volte il mollusco contagioso è un virus innocuo, difatti viene facilmente scambiato per una verruca o lesione cutanea. In verità è un’infezione virale piuttosto contagiosa e si diffonde facilmente attraverso il contatto cutaneo, ma per fortuna può essere curata abbastanza facilmente. Se l’hai contratta, ricordati di seguire le seguenti precauzioni:

Mollusco Contagioso: cosa fare

  • Se di solito frequenti la palestra per tenerti in forma, ricorda di coprire le protuberanze tipiche dei molluschi contagiosi. Inoltre, ogni volta che hai finito di usare un attrezzo, assicurati di pulirlo bene prima che altre persone possano entrarci in contatto. Se ti secca l’idea di stare a pulire di continuo e vuoi sentirti a tuo agio in palestra, prendi in considerazione l’idea di allenarti a casa fino a che l’infezione non sia guarita del tutto.
  • Mollusco contagioso e bambini: se questa infezione ha colpito uno dei tuoi figli, cerca di evitargli situazioni di contatto con altri bambini. Ricorda che il sistema immunitario dei più piccoli non è completamente sviluppato e che, a differenza di come accade con il mollusco contagioso negli adulti, possono contrarre più facilmente un virus così infettivo.
  • Separa e tieni da parte tutti gli indumenti, la biancheria da letto e da bagno che possono entrare in contatto con le lesioni da mollusco contagioso ed evita che entrino in contatto con altre persone o con il resto del bucato.
  • Lava sempre le mani, soprattutto dopo aver toccato le vesciche, così non si estendono ulteriormente.
  • Copri tutte le protuberanze e le vesciche con i vestiti o con del bendaggio così da limitare il rischio della diffusione del virus mollusco contagioso.
  • Lava separatamente i tuoi vestiti e la tua biancheria, non mischiarli con quelli della tua famiglia e rispetta una rigorosa igiene personale.

Mollusco Contagioso: cosa non fare

  • Non grattarti le vesciche, anche non intenzionalmente! Se ti gratti potresti far infiammare le vesciche e avvertire anche dolore: ricorda che quanto più le gratti, tanto più il mollusco contagioso si diffonde!
  • Per pulirti non usare un asciugamano o una spugna da passare su tutto il corpo, perché così facendo potresti far diffondere il virus. Meglio quindi se ti lavi usando le mani e, subito dopo la doccia, ricordati di applicare una crema specifica.
  • Non depilarti nelle aree del corpo infette perché se le protuberanze da mollusco contagioso venissero intaccate, potrebbero poi espandersi più facilmente.
  • Non avere rapporti sessuali se stai eseguendo un trattamento per curare i molluschi contagiosi.
  • Evita le saune: gli ambienti caldi e umidi costituiscono un terreno fertile per tutti i tipi di virus e batteri, compreso quello del mollusco contagioso.
  • Non condividere i tuoi indumenti, asciugamani e kit da barba con i membri della famiglia quando sei in viaggio o quando sei in spiaggia o in piscina.

Trattare i molluschi contagiosi con rimedi naturali

Puoi trattare i molluschi contagiosi con rimedi naturali. Per esempio, un unguento bio per uso topico formulato ad hoc per il mollusco contagioso è un trattamento sicuro e indolore. Essendo naturale, contribuirà a ridurre la comparsa di lesioni e protuberanze e ad alleviarne i sintomi, il tutto nella comodità di casa tua.

Altri Articoli Interessanti

Prodotti Consigliati

Condividi su