Pagamento Alla Consegna
Puoi pagare direttamente in contanti al corriere

Spedizione tracciata gratuita sopra gli 80€
Spediamo il giorno stesso per ordini entro le 13

Pacco anomimo
Nessuno saprà cosa ordini, neanche il corriere

UTI

Come riconoscere e trattare le infezioni delle vie urinarie

UTI (Urinary Tract Infection) è la sigla utilizzata per indicare le infezioni urinarie. Quando ci sono batteri nelle urine è molto probabile che si sviluppino infiammazioni molto fastidiose se non curate per tempo. Scopriamo che cosa sono e come si possono curare.

Cos’è un’infezione urinaria?

L’urina che si accumula nella vescica passa attraverso l’uretra per essere espulsa dal corpo. Vescica e uretra costituiscono le vie urinarie basse e sono molto vulnerabili alle infezioni perché i batteri proliferano moltiplicandosi al loro interno.

Quando non trattate adeguatamente, queste infiammazioni possono interessare anche l’apparato urinario superiore. Gli ureteri fanno parte di questo apparato e sono essenzialmente i condotti destinati al trasporto dell’urina dai reni alla vescica. A seconda dell’organo interessato si possono avere diversi tipi di infezione:

  • Cistite
  • Uretrite
  • Ureterite
  • Pielonefrite

La cistite è l’infiammazione più comune e interessa la vescica. La pielonefrite invece è una malattia piuttosto grave che può compromettere seriamente la funzionalità renale. Uretra e uretere danno il nome alle patologie ad esse collegate.

Riconoscere i sintomi delle infezioni alle vie urinarie

I sintomi di infezione urinaria si distinguono tra loro in base al tratto che interessano. Le vie urinarie basse colpite da cistite o uretrite si manifestano con:

  • Stimolo a urinare ma impossibilità a farlo
  • Minzione frequente e dolorosa con presenza di sangue
  • Dolore nella zona lombare e in quella pelvica
  • Presenza di febbre

Le alte vie urinarie invece sono generalmente più gravi e di difficile risoluzione. Oltre ai sintomi già citati, possono manifestarsi con:

  • Nausea e vomito
  • Brividi
  • Febbre alta
  • Dolore lombare e toracico

Perché le vie urinarie si infettano?

La presenza del batterio Escherichia coli nelle urine è la causa principale delle infezioni alle vie urinarie. Batteri come questo sono naturalmente presenti all’interno del nostro intestino, ma possono arrivare nell’uretra attraverso ano e genitali.

Questa infezione è molto più presente nelle donne perché nella loro conformazione fisica l’uretra è più vicina a vulva e ano, e quindi i batteri entrano più facilmente. Anche chi utilizza dispositivi intra-uterini, cateteri o ausili per l’incontinenza può essere soggetto a patologie urinarie.

Si possono prevenire le infezioni alle vie urinarie?

Come per molti altri tipi di patologie, l’infezione urinaria può essere prevenuta adottando una serie di accortezze nella vita di tutti i giorni. È bene curare adeguatamente l’igiene intima evitando detergenti troppo aggressivi. Per le donne è fondamentale pulire i genitali da davanti a dietro per non facilitare il passaggio dei batteri.

È necessario bere molta acqua. Non bisogna trattenere troppo lo stimolo ma urinare spesso, soprattutto alla fine dei rapporti intimi. Anche l’utilizzo di tessuti stretti e sintetici per gli indumenti intimi può favorire la proliferazione dei batteri. Nei bambini e negli anziani è fondamentale cambiare frequentemente i pannolini.

Analisi e terapie per le infiammazioni alle vie urinarie

I sintomi della cistite, ad esempio, possono essere tanto fastidiosi da peggiorare la normale quotidianità di una persona. Il bruciore durante la minzione comporta inevitabilmente un dolore non troppo sopportabile. Fin da questi primi sintomi bisogna chiedere consiglio al medico che provvederà a prescrivere un esame delle urine con specifica urinocoltura.

A seconda del batterio che causa l’infezione, lo specialista somministra il farmaco adeguato. I prodotti naturali per le vie urinarie invece proteggono l’organismo dalle infezioni regolando il sistema immunitario. Arricchiti con vitamine e minerali, sono la soluzione giusta per prendersi cura della propria salute ogni giorno.

Altri Articoli Interessanti