• Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 75€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Protezione dei Dati del Cliente

    I tuoi dati sono al sicuro con noi

Depilazione Definitiva

Sempre più donne e uomini ricorrono alla depilazione definitiva nei centri estetici o anche nella comodità di casa grazie agli enormi passi avanti della tecnologia applicata al settore. Per depilazione definitiva si intende la rimozione permanente dei peli attraverso una sorgente di luce laser che, grazie ad una lunghezza d’onda selettiva, fotocoaugula i peli ed il loro follicolo pilifero.

In questa pagina verranno fornite tutte le informazioni riguardanti le tecniche di depilazione ed epilazione con particolare attenzione alla depilazione definitiva. I termini depilazione ed epilazione vengono spesso confusi nel linguaggio comune, anche se sono due cose diverse: infatti la depilazione consiste nel tagliare il pelo visibile, mentre l’epilazione è uno “sradicamento” alla radice del pelo (visita questa pagina se sei alla ricerca di informazioni sull'epilazione). La depilazione definitiva è una scoperta tecnologica relativamente recente, ma l’uomo ha da sempre cercato delle tecniche che rendessero possibile la depilazione. Prima di fornire delle informazioni più specifiche riguardo le ultime tecnologie disponibili per la depilazione definitiva vengono fornite delle informazioni generali sul pelo e sulle sue fasi di crescita in modo da capire meglio come avviene la depilazione e come funzionano i prodotti per la depilazione.

Il pelo e le fasi di crescita

Tutta la superficie cutanea, ad eccezione di alcune aree limitate, è ricoperta di peli e questo vale tanto per gli uomini quanto per le donne. In particolare, negli uomini la presenza di peli può dar fastidio in determinate aree come la schiena; mentre nelle donne la sola presenza di peluria può essere fonte di imbarazzo perché antiestetico. La soluzione in entrambi i casi può essere la depilazione definitiva.

Come avviene la depilazione

gambe femminile depilate

Il pelo nasce da una particolare struttura della pelle, detta follicolo pilifero: qui è presente la vera e propria radice del pelo, la parte viva di esso. Nel pelo distinguiamo una parte libera detta fusto una parte impiantata nel derma, e le radici raccolte nel follicolo pilifero.

Per procedere ad una buona depilazione, si deve per prima cosa osservare bene i peli per notare quale direzione hanno in modo da poterli estirpare completamente senza romperli.

E' facilmente comprensibile che la depilazione è di breve durata, perché il fusto in breve tempo ricresce, ma è comunque una pratica di facile e svelta esecuzione, specie in tutti quei casi per cui sono controindicati altri metodi.

L'epilazione, invece, dura in media venti-trenta giorni, ma è una pratica piuttosto complicata specie per chi non è pratico, quindi maggiormente richiesta all'estetista. L'epilazione è molto efficace, ma non sempre è praticabile su tutte le pelli.

Depilazione ed epilazione sono quindi due cose diverse perchè la prima consiste in una forma di eliminazione dei peli superflui ed in genere provoca la rimozione di peli dalla radice. Per epilazione si intende invece un trattamento più lungo che richiede l’utilizzo delle pinzette per sradicare il pelo con tutto il bulbo.

Metodi di depilazione ed epilazione non definitivi

Crema depilatoria: può rimuovere i peli più estesi ed è indicato per alcune aree specifiche come le gambe, le ascelle e il viso. Il vantaggio di questo metodo è la ricrescita lenta del pelo e l’assenza totale del dolore durante la fase di depilazione.

Depilazione con lama: sia elettrica che manuale, ha il vantaggio di rimuovere i peli desiderati nella maniera più semplice possibile. Tuttavia, può presentare l’inconveniente dei peli incarniti.

Depilazione a strappo: è una tecnica che richiede l’utilizzo della pinzetta è può essere utilizzata per i peli presenti su piccole superfici come le sopracciglia o il mento.

Ceretta a caldo: è in grado di rimuovere i peli più resistenti e con una ricrescita più rapida. Dopo il suo utilizzo, la pelle risulterà più morbida e liscia. Da sottolineare il dolore che si prova quando si utilizza questa tecnica di rimozione del pelo.

Ceretta a freddo: è una tecnica simile a quella precedente, con la differenza che la depilazione avviene a basse temperature. In questo caso, i peli ricrescono in media in 20-30 giorni.

Apparecchi elettrici: si tratta di strumenti in parte simili ai rasoi elettrici ma composti da spirali rotanti che catturano il pelo estirpandolo alla radice. Il problema di questi apparecchi è che non risultano efficaci per i peli più sottili e corti .

Metodi di depilazione definitiva

Depilazione elettrica: anche nota come diatermocoagulazione, consiste nell’impiego di corrente elettrica continua ad alta frequenza sul follicolo pilifero che ne determina la sua distruzione. Lo strumento che viene impiegato per il trattamento consiste in un elettrodo presente in un ago collegato ad un generatore di corrente elettrico. Quando si ricorre a questa soluzione è importante affidarsi a specialisti, perchè un utilizzo sbagliato dello strumento può causare la formazione permanente di piccole cicatrici o macchie sull’area della pelle trattata. In ogni caso, dopo il trattamento è sempre consigliato applicare una crema antibiotica. Esistono quattro forme di depilazione elettrica:

  • Idrolisi, ossia l’applicazione di corrente continua alla radice del pelo e conseguente suo “distaccamento” nel tempo. Da specificare che, sebbene si tratti di una soluzione efficace è piuttosto dolorosa e produce effetti solo nel lungo termine.
  • Flash, è non molto dissimile dall’idrolisi. La differenza principale è che l’ago impiegato emette corrente elettrica per una frazione di secondo, riducendo in questo modo il dolore provocato
  • Blend, è una combinazione dei due metodi precedenti perché utilizza nello stesso tempo l’alta frequenza e la corrente continua per estirpare il follicolo alla radice
  • termolisi, produce calore attraverso la corrente ad alta frequenza, eliminando in questo modo il follicolo pilifero

Elettrodepilazione definitiva con sonda: consiste in uno strumento elettrico fornito di sonda che interviene attraverso radiofrequenze atrofizzando i peli che andranno poi rimossi con la procedura classica di depilazione manuale. Sono necessari una serie di applicazioni per assottigliare il pelo prima che possa scomparire in maniera permanente. Da specificare che il risultato varia da persona in persona e dalla zona che si intende depilare.

Laser: si tratta dell’ultima tecnologia prodotta ed anche uno delle più efficaci perchè consiste in un fascio di luce monocromatico emesso ad una specifica lunghezza d’onda che distrugge il bulbo pilifero. Più nello specifico interviene sulla melanina presente nel pelo, quindi di conseguenza il risultato varia in base alla presenza di questi pigmenti nei peli. Tra i più diffusi c’è il laser a Diodo perchè può essere impiegato per qualsiasi tipologia di pelle.

Indipendentemente dalla soluzione scelta, è importante rivolgersi ad un dermatologo per valutare eventuali necessità di ulteriori esami e accertamenti.

Ovviamente, la depilazione con laser diodico richiede alcune sedute per distruggere il bulbo pilifero alla radice e non danneggia i tessuti dell’area coinvolta. L’unico effetto che si percepisce durante il trattamento è una leggera sensazione di calore sulla pelle.

Depilazione semplice e indolore