Pagamento Alla Consegna
Puoi pagare direttamente in contanti al corriere

Consegna gratis per ordini superiori ai 50€
Spedizione entro le 17.00 per i prodotti disponibili

Pacco anomimo
Nessuno saprà cosa ordini, neanche il corriere

Cibi da evitare se hai la candida

Cibi da evitare se hai la candida

La candida è un lievito che vive naturalmente nella bocca, nell'intestino e nella vagina. I livelli normali del lievito vanno bene per il corpo, ma quando comincia a crescere troppo può provocare dei problemi. Per fortuna, però, ci sono molti modi per cercare di tenere i livelli di candida sotto controllo e il più semplice da seguire è la dieta da candida. Ecco una lista dei cibi da evitare con la candida e i cibi permessi.

  1. Zuccheri

    sugary-foods

    Lo zucchero, o glucosio, è la cosa principale di cui si nutre il lievito, quindi limitare o eliminare del tutto i cibi contenenti zucchero è il primo passo della nostra dieta anti candida. Cosa dobbiamo togliere? Torte, biscotti, bevande gassate e dolci, ma anche fonti di zuccheri insospettabili come quelli contenuti nei condimenti per le insalate, nelle barrette proteiche e persino nei dolcificanti.

  2. Succhi di frutta e frutta secca

    fruit-juice-dry-fruits

    Una delle fonti insospettabili di zucchero che però alimenta la crescita eccessiva della candida è la frutta. La frutta è più che consigliata per una dieta sana ed equilibrata, in quanto fornisce una serie di nutrienti essenziali, ma quando soffri di candida è invece meglio cercare di ridurne il consumo, soprattutto in caso di frutta secca e succhi di frutta.

  3. Glutine e cereali

    gluten-and-grains

    Tutti i cereali, compreso il glutine, vengono scomposti in zuccheri semplici durante il processo digestivo e, come visto, gli zuccheri possono alimentare la candida. Per questo motivo, in caso di candida i cibi proibiti includono anche i derivati del grano: cerca di limitarne il consumo fino a quando non saranno spariti i sintomi.

  4. Cibi fermentati

    fermented-foods

    Con la candida i cibi da evitare includono anche gli alimenti fermentati come kefir, kombucha, crauti e miso. Solitamente benefici, in quanto agiscono come probiotici per l’equilibrio della flora batterica dell'intestino, in caso di infezione da candida, tuttavia, possono invece risultare nocivi perché fungono da nutrimento per il lievito, perciò è meglio aspettare fino a quando l'infezione non è passata prima di tornare a consumarli regolarmente.

  5. Birra e vino

    beer-wine

    Sia la birra che il vino sono fermentati e quindi possono favorire la crescita del lievito della candida. La birra contiene anche glutine e il vino contiene elevati livelli di zucchero, che abbiamo visto essere in grado di peggiorare l’infezione da candida. Inoltre, bere alcolici può peggiorare i livelli di candida intestinali, una dieta per prevenire simili infezioni deve quindi assolutamente bandire birra e vino perché se l’infezione peggiorasse potrebbe invadere anche il flusso sanguigno e diventare sistemica.

  6. Verdure amidacee

    starchy-vegetables

    Di solito, le verdure amidacee sono molto benefiche per il corpo, ma quando si soffre di una crescita eccessiva del lievito della candida, è meglio limitarne il consumo. Le verdure amidacee sono infatti una buona fonte di carboidrati i quali, quando vengono scomposti in zuccheri, costituiscono una fonte di nutrimento per la candida. Ti suggeriamo quindi di sostituire le verdure amidacee con quelle a foglia verde.

  7. Latticini

    dairy

    Il latte è considerato un alimento altamente infiammatorio, quindi può essere dannoso per l'organismo quando si soffre di candida. L'infiammazione può danneggiare il rivestimento dell'intestino portando a un attacco dell’infezione da candida anche nelle vie intestinali e provocando un indebolimento generale delle difese immunitarie.

In conclusione

Molti si chiedono come curare la candida in modo naturale e permanente, e uno dei modi migliori è attraverso una dieta anti candida. Ricorda però che la dieta da candida (come quella che abbiamo visto prima) dovrebbe essere seguita solo per un breve periodo di tempo ossia fino a quando i livelli di candida sono tornati sotto controllo. Un simile regime alimentare non è raccomandato assolutamente nel lungo termine perché con la candida i cibi permessi non riescono a fornire al corpo i nutrienti essenziali per il suo benessere. Se cerchi una soluzione di più lungo termine, prova con un integratore naturale per la candida, ricco di ingredienti preziosi per ripristinare i naturali livelli del lievito della candida e per tenere a bada le infezioni.

Altri Articoli Interessanti

Prodotti Consigliati

Condividi su