• Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 75€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Protezione dei Dati del Cliente

    I tuoi dati sono al sicuro con noi

Capelli diradati nelle donne: informazioni e rimedi

Non sono solo gli uomini a subire un forte diradamento dei capelli che porta col tempo ad una vera e propria calvizie; anche le donne ne sono colpite. A volte può trattarsi di un fenomeno transitorio ma molto spesso le cause sono di tipo ereditario. In ogni caso, i capelli diradati nelle donne sono una forma piuttosto diffusa.

I fattori che causano diradamento dei capelli nelle donne sono tra i più disparati. Non solo questioni ereditarie ma anche alimentari, ambientali, ormonali e lo stress. I capelli diradati, inoltre, possono avere un grave impatto psicologico nella donna, in quanto avere una chioma fluente, folta, radiosa, è sinonimo di bellezza oltre che di salute.

In questo articolo tratteremo del diradamento che colpisce il gentil sesso, fornendo le giuste informazioni, le cause e i possibili rimedi naturali cui poter far ricorso.

Diradamento dei capelli nelle donne

Perdere quotidianamente i capelli è un fenomeno del tutto normale che rientra in un normale ciclo fisiologico. La nostra testa, infatti, perde dai 20 fino ai 100 capelli ogni giorno.

I capelli persi vengono rapidamente sostituiti mantenendo la chioma splendente e folta. Tuttavia, in alcuni casi, il ricambio naturale non c’è o è lentissimo, dando luogo alla formazione di aree diradate o a vere e proprie chiazze.

Se per il sesso forte la calvizie incipiente può essere risolta, al più, con la completa rasatura del cranio senza che il proprio fascino e la mascolinità ne risentano, nel caso delle donne la faccenda si fa più complessa da gestire, in quanto si potrebbe interpretare il fenomeno come perdita della propria femminilità.

Gli esempi di persone come Kayla Martell, la ragazza affetta da alopecia incoronata Miss Delaware qualche anno fa, sono incoraggianti perché invitano le donne a non vergognarsi del proprio aspetto e testimoniano che si può essere affascinanti anche senza capelli. E’ perfettamente comprensibile, però, che per ogni Kayla ci sono diverse donne che soffrono anche solamente nel vedere i capelli diradarsi.

I meccanismi responsabili dei capelli diradati nelle donne sono stati studiati a lungo e non sono ancora chiarissimi perché, come detto nell’introduzione, entrano in gioco numerosi fattori che spaziano dalla fisiologia, come sbalzi ormonali o età, all’alimentazione, passando per la maggiore sensibilità dell’organismo femminile all’inquinamento o allo stress. Per questo motivo, spesso, nelle donne si assiste ad un diradamento temporaneo che può essere prevenuto, oltre che curato in modo efficace con alcuni appositi prodotti naturali.

Cause del diradamento femminile

  • Ereditarietà: la principale causa dei capelli diradati nelle donne è di tipo ereditario che causa l’alopecia androgenetica femminile, un diradamento di origine genetica. Come per l’uomo, anche per la donna gli androgeni, ovvero gli ormoni maschili, sembrano essere i maggiori responsabili. I bulbi sono particolarmente sensibili a questo ormone e sebbene nella donna gli androgeni siano nettamente inferiori rispetto agli uomini, tuttavia, con il passare del tempo e soprattutto dopo la menopausa, si assiste ad un loro incremento determinando così la crescita di un capello sempre più sottile e fragile fino a degenerare in un vero e proprio diradamento. In questo caso, purtroppo, la perdita non è temporanea bensì costante.
  • Squilibri ormonali: gli ormoni, come si è compreso, giocano un ruolo decisivo in questo delicato problema che affligge sempre più donne. Un calo degli estrogeni comporta, tra le altre cose, anche una più consistente caduta di capelli. La diminuzione di questo ormone può essere causato da diete drastiche, disturbi alimentari ma si può anche verificare a seguito di una gravidanza o della menopausa.
  • Inquinamento ambientale
  • Carenze alimentari: la carenze di importanti sostanze nutritive causano il manifestarsi di capelli diradati nella donna. Parliamo, in particolare, di Vitamina A e Zinco. La prima si occupa di mantenere i capelli sani e forti, il secondo è invece necessario per la produzione di cheratina, proteina che compone capelli ed unghie. Non è un caso notare un marcato diradamento e perdita dei capelli in persone che soffrono di disturbi alimentari come l’anoressia o la bulimia.
  • Cambio di stagione: specialmente nel passaggio primavera-autunno.
  • Malfunzionamento del sistema immunitario: il sistema immunitario, per errore, può attaccare in modo transitorio i follicoli piliferi, concentrandosi solo in alcune aree. In questo caso parliamo di alopecia areata.
  • Stress: come abbiamo già avuto modo di ribadire, lo stress incide fortemente sullo stato psico-fisico della donna. Tra le principali conseguenze vi è per l’appunto il diradamento dei capelli.
  • Trattamenti aggressivi: i nostri capelli soffrono molto quando li sottoponiamo a trattamenti aggressivi come colpi di sole, permanenti, tinture.

Qualunque sia la causa, i sintomi che si presentano sono uguali per tutte:

  • Persistente prurito alla testa
  • Dolore al cuoio capelluto
  • Capelli grassi
  • Aumento consistente di forfora
  • Assottigliamento e fragilità

Questi sintomi, in associazione ad una persistente e consistente perdita dei capelli, devono essere presi con la giusta serietà. E’ consigliabile ricorrere il prima possibile ad un test del capello rivolgendosi ad un medico tricologo che valuterà eventuali problemi nel ciclo naturale di ricrescita e quanto avanzato sia il deterioramente strutturale che li rende sottili e fragili.

Prodotti naturali per capelli diradati nelle donne

Si sentono sempre più spesso termini come diradamento capelli, calvizie, incipienza non solamente associati all'uomo ma anche alla donna.

Oggi però, fortunatamente, il disagio dei capelli femminili diradati si può affrontare con i giusti rimedi. La scienza, infatti, viene in nostro aiuto non solo per contrastare il disturbo ma anche per prevenirlo. Sul mercato sono disponibili diversi prodotti naturali di prima qualità, efficaci ed assolutamente sicuri.

Revita Shampoo: questo innovativo shampoo comporta numerosi vantaggi se usato con la giusta costanza e a lungo termine. E’ testata, infatti, la sua efficacia nell’ arrestare la caduta dei capelli in caso di alopecia precoce. Nutre ed idrata a fondo il cuoio capelluto. Ad azione protettiva, stimola la crescita di capelli nuovi migliorandone l’aspetto. Indicato anche per la prevenzione, è un prodotto completamente naturale e privo di effetti collaterali.

Spray Capelli HairGenesis Trichoceutical: questo spray dalla tecnologia avanzata Trichoceutical permette di donare un effetto volumizzante al capello diradato. Protegge i capelli, ad azione rinforzante, rivitalizzante e nutriente. È facile da usare ed assicura una formula completamente naturale in modo che i tuoi capelli non subiscano ulteriori peggioramenti.

Non disperare, quindi. I rimedi per combattere il diradamento dei capelli nella donna ci sono e sono pronti per esserti d’aiuto! Prova questi innovativi prodotti e i tuoi capelli torneranno ad essere più folti e più forti di prima.