• Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 75€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Protezione dei Dati del Cliente

    I tuoi dati sono al sicuro con noi

Metodi per Allungare il Pene a confronto

Come allungare il Pene

Pillole, creme, cerotti, e pompe. Quali sono le differenze principali fra le diverse tipologie di prodotti per allungare il pene? Mettendoli a confronto capiremo quali sono le più adatte ad ogni esigenza. Con i prodotti naturali di ShytoBuy è possibile migliorare la propria vita sessuale senza controindicazioni.

La scarsa informazione presente tra gli uomini su come ingrandire davvero il proprio pene, unita alla vastissima offerta di prodotti disponibili, può creare una gran confusione quando si deve scegliere un prodotto da utilizzare. In questa pagina cercheremo di spiegarvi come funziona l’ampia gamma di articoli per allungare il pene e quale potrebbe essere il rimedio che fa per voi. Le principali tipologie di prodotti clinicamente testati possono essere suddivise in 4 categorie:

  • Pillole
  • Cerotti
  • Creme
  • Dispositivi come pompe ed estensori

Ognuna di queste presenta prodotti estremamente popolari ed efficaci ma si differenziano l’una dall’altra per le differenti metodologie che utilizzano per svolgere il proprio compito.

Pillole per allungare il pene

Le pillole come Vimax e VigRX Plus sono gli integratori per il pene più celebri e diffusi per quanto riguarda l’allungamento del membro in generale. L’effetto dei numerosi principi attivi presenti nei componenti di queste pillole agiscono sulla circolazione sanguigna incrementandola, favorendo così una migliore condizione di benessere fisico e il naturale allungamento del pene.

La particolarità di questi prodotti è che, agendo dall’interno dell’organismo, agiscono sull’apparato genitale nel suo complesso oltre che ad aumentarne le dimensioni. In questo modo il pene non sarà solo più grande ma anche più vigoroso, efficiente e sano. I benefici infatti in questo caso non sono limitati solo all’apparato riproduttivo ma si ripercuotono anche su quello urinario.

Un altro aspetto positivo che caratterizza questa soluzione è l’incredibile semplicità di assunzione. Le pillole per allungare il pene non sono un farmaco, pertanto non necessitano di una prescrizione medica. Essi sono integratori orali composti al 100% da estratti naturali, considerati dalla FDA, ovvero la Food and Drug Administration, e dalla Comunità Europea, totalmente sicuri e non dannosi per la salute.

Cerotti per allungare il pene

I cerotti transdermici, inizialmente concepiti nel 1979 per la cura della chinetosi, si sono evoluti gradualmente dalla loro invenzione. L’idea è quella di fornire un’alternativa a compresse e capsule per fornire all’organismo i principi attivi necessari.

Quando si assume una capsula, gli ingredienti devono viaggiare attraverso il sistema digestivo, il che vuol dire non solo tempo di attesa, ma anche dispersione del principio attivo stesso.

Quando si utilizza un cerotto, invece, gli ingredienti sono lentamente e costantemente rilasciati attraverso la pelle, infatti basta applicarne uno ogni tre giorni circa. Questi prodotti sono ancora poco conosciuti sul mercato ma stanno acquisendo sempre più popolarità grazie alla loro semplicità d’uso. Su questo sito è disponibile PROenhancePatches

Creme per allungare il pene

Le creme per Allungare il Pene, come ad esempio MaxSize e Prosolution Gel, sono appositamente formulate per avere un effetto localizzato sull’area di interesse. Solitamente hanno un effetto focalizzato sulla circolazione sanguigna del pene, favorendo in questo modo la rigenerazione dei tessuti e con essa l’aumento delle dimensioni e delle prestazioni dell’organo sessuale.

La differenza principale fra le pillole e le creme è che queste ultime hanno un effetto localizzato esclusivamente sull’area di interesse, concentrandosi meno sugli altri aspetti del benessere sessuale. Un punto lievemente a sfavore delle creme nei confronti delle pillole è il fatto che il loro utilizzo prevede l’applicazione diretta sull’organo sessuale, cosa che per alcuni uomini potrebbe essere spiacevole.

Dispositivi per allungare il pene

Questa categoria è probabilmente quella che gli uomini guardano con più diffidenza e forse anche un po’ di timore. I dispositivi per allungare il pene, tra cui figura il famoso Bathmate, sono una categoria molto varia in cui le tipologie più diffuse sono gli estensori e le pompe per allungare il pene.

La diffidenza diffusa intorno a questi prodotti è dovuta probabilmente al fatto che agli uomini non piace l’idea di utilizzare degli strumenti sul proprio pene ma la verità è che questi dispositivi sono la soluzione migliore per coloro che hanno davvero bisogno di aumentare le dimensioni del membro o correggere curvature.

Il principio meccanico su cui si basano questi dispositivi specifici ha un effetto estremamente efficace per lo sviluppo dei corpi cavernosi del pene, aumentandone così le dimensioni molto velocemente.

Altro importante vantaggio portato dai dispositivi per allungare il pene è che, al contrario delle altre soluzioni, possono essere usati per tutto il tempo che si desidera, comportando così un considerevole risparmio a lungo termine.

L’altro lato della medaglia è che per ottenere risultati sono necessari costanza e attenzione per un utilizzo corretto dello strumento, in alcuni casi, se usato in modo scorretto o esagerato, potrebbe procurare qualche inconveniente.

Qual è la migliore soluzione per allungare il pene?

La risposta è: “Dipende”:

  • Se si ha interesse nell’avere un pene più grande ma anche più sano conviene concentrarsi sulle soluzioni in pillole o in cerotti.
  • Se si è più interessati alle dimensioni piuttosto che a migliorare le prestazioni allora le creme e i gel sono la scelta migliore.
  • Se infine si è disposti a seguire le indicazioni e utilizzare il dispositivo costantemente e nel modo corretto, allora le pompe e gli estensori potrebbero essere la giusta soluzione.

Ci teniamo a ricordare di leggere attentamente tutti gli ingredienti dei prodotti per verificare di non essere allergici a nessuno di essi. Se si è sotto cure farmacologiche consigliamo di consultare un medico prima del loro utilizzo.