I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Le infezioni vaginali: la candida

La candidosi, più comunemente conosciuta come "candida", è un'infezione vaginale molto comune che può verificarsi in soggetti con difese immunitarie abbassate. Curare la candida non è difficile, basta usare i prodotti e gli accorgimenti giusti. Vediamo insieme come curare i sintomi della candida ed evitare che la problematica si riproponga.


• Cos'è la candida? • Le cause della candida
• Sintomatologia della candida • Come curare la candida
• Una giusta alimentazione aiuta contro la candida

Cos'è la candida?

Con il termine candida ci si riferisce ad un genere di funghi di cui esistono numerose specie, ma anche alla cosiddetta candidosi, una patologia provocata da alcune di queste. La maggioranza delle candidosi è provocata dal fungo Candida albicans che, generalmente, si annida nel corpo umano senza arrecare danni. Appartiene anzi alla flora batterica che partecipa alla digestione degli zuccheri tramite un processo di fermentazione. Quando le difese immunitarie individuali diminuiscono, a causa dello stress, di alcune condizioni patologiche o durante particolari condizioni fisiologiche, come ad esempio la gravidanza, il fungo può diventare opportunista, ovvero dare luogo a un processo di tipo infettivo di candidosi. La candida si presenta spesso sotto forma di infezione vaginale, del cavo orale o della pelle. Può anche essere causa di uretriti o vulviti, infezioni difficili da sradicare e recidive in quanto le terapie locali contribuiscono esse stesse all'indebolimento del sistema immunitario della mucosa vaginale.

Le cause della candida

La vulvovaginite da candida, detta anche candidosi vaginale, è un'infezione genitale che interessa circa un terzo delle donne in età riproduttiva. La causa della candidosi vaginale è solitamente endogena, anche se è possibile una trasmissione del fungo patogeno per via sessuale ma esistono anche numerosi fattori predisponenti di vario tipo: ormonali, immunitari, vaginali, eccetera.

Sintomatologia della candida

La sintomatologia varia da persona a persona: il sintomo principale della candidosi è il prurito; più raro, ma possibile, il bruciore. Spesso possono presentarsi fastidiosi dolori durante i rapporti sessuali e difficoltà nella minzione. Ci possono inoltre essere leucorrea, ovvero perdite biancastre, e manifestazione eritematose della vulva e della zona perineale. La sintomatologia di questa candidosi tende ad accentuarsi nella settimana che precede le mestruazioni.

Come curare la candida

La cura della candida, in questo caso, è a base di farmaci appositi o terapie omeopatiche dedicate sia a uso topico che sistemici. La terapia sistemica è generalmente più efficace di quella locale e ha effetti collaterali scarsi e solitamente ben tollerati.

Una giusta alimentazione aiuta contro la candida

Per curare questa infezione è molto importante correggere l'alimentazione. Vediamo cosa bisogna mangiare e cosa evitare.

Cosa evitare per curare la candida:

  • lieviti
  • zuccheri raffinati
  • patate
  • bevande zuccherate e alcolici
  • coloranti e conservanti
  • caffè
  • cioccolato
  • agrumi e frutta secca

Cosa mangiare per curare la candida:

  • andranno consumati con moderazione pasta e riso integrali
  • carne non più di due volte alla settimana
  • pesce tre volte alla settimana
  • carne non più di due volte alla settimana
  • verdura in abbondanza, ma scegliendo quella che non genera fermentazione
  • lo yogurt è ottimo, a patto che si presti attenzione a sceglierne un tipo che non contenga zuccheri, che sono altamente controindicati