I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

5 Erbe che possono proteggere le tue erezioni

L’impotenza maschile si può prevenire in molti modi e il modo migliore è quello di modificare alcune abitudini quotidiane allo scopo di favorire la forma fisica e il benessere.


5 Erbe che possono proteggere le tue erezioni

L’impotenza maschile si può prevenire in molti modi e il modo migliore è quello di modificare alcune abitudini quotidiane allo scopo di favorire la forma fisica e il benessere. La strada della prevenzione passa, inevitabilmente, per ciò che mangiamo e anche per quanto riguarda le disfunzioni erettili ci sono alimenti che possono aiutarci a proteggere le erezioni. Nella fattispecie, alcune erbe contengono elevate concentrazioni di sostanze che, se assunte regolarmente, sono in grado di migliorare la potenza sessuale e stimolare erezioni più durature.

Il ginseng, ad esempio è un potente disintossicante utilizzato in oriente da millenni come energizzante naturale e stimola l’organismo nei momenti in cui si è più affaticati. L’infuso della radice di questa pianta è un ottimo antistress perché interviene nella regolazione della produzione di cortisolo e favorisce la risposta del sistema nervoso centrale. Tra l’altro, una delle proprietà note del Panax ginseng è proprio quella di essere un potente afrodisiaco naturale, proprietà che lo rende uno degli ingredienti solitamente presenti nei rimedi contro l’impotenza maschile.

Anche le foglie di ginkgo biloba sono molto usate per prevenire problemi legati alla sfera sessuale, poiché le sostanze in esse contenute hanno un effetto vasodilatatorio importante, che permette una migliore ossigenazione dei tessuti e, di conseguenza, migliora tono ed elasticità di capillari e vasi sanguigni. Dato che i tessuti spugnosi del pene sono ricchissimi di microterminazioni vascolari, questa pianta si pone di diritto ai primi posti della classifica delle “erbe amiche dell’erezione”. Altro tonico i cui effetti si fanno sentire positivamente sulla libido maschile è l’estratto di corteccia di catuaba, pianta originaria del Brasile e considerata un afrodisiaco per eccellenza. In questo caso, le proprietà benefiche della catuaba agiscono direttamente sulla libido, favorendo e stimolando l’attività sessuale.

Una pianticella interessante e poco conosciuta è il tribulus terrestris, un vegetale i cui semini sarebbero in grado di stimolare la produzione degli ormoni che regolano la sessualità maschile e influenzano il desiderio. La pianta, originaria dell’Asia, è un infestante presente in buona parte del Nord America. Sempre per rimanere in tema di infestanti in grado di proteggere le erezioni, una menzione speciale merita la Cuscuta, molto utilizzata in fitoterapia perché contiene tannini e resine che svolgono un’azione benefica sulla cistifellea, sull’intestino e il sistema gastrointestinale nel suo complesso. Vi state chiedendo cosa centra tutto ciò con l’erezione? La risposta è semplice: quando si parla di rimedi naturali contro l’ impotenza maschile si pensa subito a trattamenti che favoriscono l’erezione agendo come se il pene fosse soggetto ad uno stimolo diretto. In realtà, il sempre valido consiglio di utilizzare questi prodotti per proteggere le erezioni va molto più in profondità ed ha l’obiettivo di favorire il benessere della persona a tutto tondo.

In questo senso, prevenire l’impotenza e favorire erezioni più durature e potenti è uno dei risultati dell’azione depurativa e protettiva svolta sull’organismo dalle sostanze naturali presenti nelle erbe, in grado di stimolare naturalmente la produzione di ormoni, disintossicare l’organismo e migliorare il sistema cardiovascolare.