I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Efficacia degli integratori per capelli

Ci sono piccoli accorgimenti quotidiani aiutano ad aumentare l’efficacia degli integratori che contrastano la perdita dei capelli. Vediamo assieme quali sono le proprietà e come possiamo migliorarle in pochissime mosse.


Efficacia degli integratori per la perdita di capelli

Molti piccoli accorgimenti quotidiani aiutano ad aumentare l’efficacia degli integratori per capelli che contrastano la calvizie e il diradamento. Primo tra tutti, forse è banale ricordarlo, i rimedi contro la calvizie sono efficaci se assunti con regolarità e la loro azione può essere potenziata associando agli integratori una dieta ricca di Zinco e Selenio, elementi presenti in elevata concentrazione in alcuni cibi. Lo Zinco è un oligominerale che si trova nei cereali integrali, nel muesli, nei legumi e in particolare nei ceci. Prestando attenzione alla preparazione dei cibi, è possibile massimizzare l’apporto del minerale: si consiglia di mettere in ammollo i legumi prima di utilizzarli per limitare l’azione di alcune sostanze, chiamate fitati, che bloccano l’assorbimento dello zinco da parte dell’organismo. Anche una dieta troppo ricca di calcio e, di conseguenza, di latticini, tende a inibire l’assimilazione dell’oligoelemento. Il Selenio, contenuto in elevata concentrazione nel tonno in scatola, nel tuorlo d’uovo e nelle patate è un antiossidante che aiuta a ridurre l’azione dello stress dovuta ai radicali liberi sul capello e ne migliora la salute complessiva.

TRX2, un ottimo modo per fermare la calvizie

Gli integratori in pillole TRX2 sono un prodotto naturale che aiuta a prevenire la perdita dei capelli e favorire la ricrescita di una chioma folta e sana perché formulati con ingredienti in grado di ripristinare la corretta efficienza del canale di zinco, la via attraverso cui il capello riceve il nutrimento. L’efficacia degli integratori per capelli nella prevenzione della calvizie maschile e femminile è oggi comprovata da numerose ricerche mediche: rispetto a soluzioni farmaceutiche, i prodotti naturali permettono di fare il pieno di sostanze utili senza che si riscontrino effetti collaterali sull’organismo. Una delle regole da tenere presente nell’utilizzo dei preparati naturali è la pazienza: servono diverse settimane, talvolta qualche mese, affinché si comincino ad apprezzare gli effetti e il tempo di azione varia da persona a persona per via della diversa fisiologia che ci contraddistingue.

Poiché rifornisce l’organismo di elementi utili per lo sviluppo del capello, l’azione delle pillole TRX2 è volta in modo particolare al miglioramento dell’efficacia del canale di zinco, il canale che apporta i nutrienti; supportare il trattamento naturale con una dieta appropriata è quindi un buon modo per ottenere risultati visibili sulla chioma.

L’altro aspetto molto importante da tenere presente per potenziare l’efficacia dei prodotti contro la calvizie è quello di garantire la corretta ossigenazione dei tessuti e, in particolare, del cuoio capelluto. Il veicolo attraverso il quale l’organismo riceve le sostanze nutritive per la crescita e lo sviluppo dei tessuti è il sangue, che svolge una doppia funzione: apporta i nutrienti e rimuove dalle cellule l’anidride carbonica e alcune sostanze di scarto dalle cellule. Quando il sistema circolatorio non funziona a dovere, l’accumulo di tossine può diventare una delle cause della caduta dei capelli: la rete di capillari attorno ai follicoli non li nutre a dovere e non riesce ad eliminare le sostanze di scarto. Di conseguenza, i capelli crescono sempre più sottili e deboli e non riescono più a rigenerarsi. Ridurre o eliminare il fumo e praticare attività aerobica consentono di migliorare il microcircolo superficiale e sono considerati un valido supporto per migliorare l’azione degli integratori nella lotta contro la calvizie.

Controindicazioni degli integratori

Nonostante la stragrande maggioranza degli integratori contro la calvizie sia fondamentalmente innocua a livello di controindicazioni, ci sono alcune regole che vanno fondamentalmente rispettate per non incorrere in problematiche fisiche e di salute.

Nonostante l’efficacia degli integratori anti calvizie, se ne sconsiglia l’utilizzo in caso di gravidanza e allattamento. Questo perché, come quasi tutte le sostanze naturali, potrebbero far variare il sapore del latte materno, creando possibili problemi all’alimentazione del neonato. In ogni caso mai somministrare prima della maggiore età.

Mai accrescere il dosaggio: ogni supplemento è formulato specificamente per una funzione in modo che non ne ne serva nè più nè meno della dose giornaliera. Per questo motivo è abbastanza inutile (a volte possibilmente dannoso) decidere autonomamente di aumentare la posologia.

Stare attenti alle allergie: in termini di alimentazione, così come per gli integratori, è sempre bene fare caso a cosa stiamo ingerendo se siamo soggetti a problemi di allergia. Molti ingredienti che sono totalmente innocui per la maggioranza delle persone, possono creare problemi a chi ne è allergico. Controllare bene (e sempre) la lista degli ingredienti.

Fare attenzione in caso di problemi di salute: in caso si sia seguiti da un medico per ragioni riguardanti malattie, problemi o condizioni, è sempre meglio chiedere un parere professionale prima di assumere un qualsiasi integratore. In alcuni casi, infatti, certi ingredient naturali possono interagire e rendere diversa l’azione dei farmaci che si stanno assumendo.