I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

5 cure naturali per ridurre la ritenzione idrica

Cure naturali anticellulite 5 cure naturali contro l'inestetismo più odiate dalle donne. Quasi tutte ne soffrono ma in pochissime riescono ad eliminarla e il più delle volte la vera lotta è impare a conviverci. Ma con alcuni semplici accorgimenti quotidiani si può ridurre di molto.


Cause della cellulite

Il novanta per cento delle donne è affetto, in diversa misura, da cellulite, contro il due per cento degli uomini. Perché le donne soffrono di più di questo inestetismo?

Le cause della cellulite sono di varia natura. La sua insorgenza dipende infatti sia da fattori genetici che da fattori legati allo stile di vita.

Sotto l'epidermide e il derma si trovano tre strati di grasso: quando nello strato più superficiale le cellule adipose si ingrossano, attraversano le pareti e spingono la pelle verso l'altro, formano delle piccole protuberanze, conosciute come “pelle a buccia d'arancia”.

I principali responsabili della cellulite sono gli estrogeni, ovvero gli ormoni femminili.
I periodi della vita di una donna in cui è più probabile iniziare ad avere la cellulite, o notare un peggioramento, sono quindi quelli in cui si verificano fluttuazioni ormonali come la pubertà, la gravidanza, i cicli mestruali, i primi mesi di assunzione della pillola e la menopausa.

Alcuni fattori di tipo ormonale possono causare ritenzione idrica, ovvero contribuire a una stasi di liquidi che dà luogo a una degenerazione del tessuto connettivo, una delle cause della cellulite.

La predisposizione genetica può aggravare il pericolo di sviluppo della pelle a buccia d'arancia a cui si aggiunte l’aggravante della tipologia della pelle femminile che è più sottile rispetto a quella maschile e che guindi perde di tonicità e di elasticità più facilmente.

Esistono due tipi di cellulite: quella recente, che può riassorbirsi facilmente e quella persistente, che è più difficile da trattare.

5 cure naturali per ridurre la ritenzione idrica.

1. È da evitarsi, se non con le dovute precauzioni, l'utilizzo di farmaci diuretici, in quanto possono peggiorare il problema anziché risolverlo.

2. Anche un aumento consistente di peso contribuisce a una maggiore produzione ormonale e, di conseguenza, può favorire l'insorgenza della cellulite.

3. Quasi tutte le donne ne soffrono, ma solo alcune di loro sono in sovrappeso. Lo squilibrio tra il consumo e l'accumulo dei grassi è però all'origine dell'insorgenza di questo temuto inestetismo.

E’ necessario prima di tutto agire sullo stile di vita.

4. Un’alimentazione equilibrata.

5. Esercizio fisico costante. La mancanza di esercizio fisico infatti comporta la perdita di tessuto muscolare e, di conseguenza, una diminuzione del metabolismo, con aumento della cellulite visibile.