I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Cure Emorroidi

Le emorroidi sono un disturbo molto comune e altrettanto fastidioso, ma fortunatamente risolvibile. Cercheremo di capire quale cura emorroidi è più efficace e quali sono gli accorgimenti da adottare per trarre i massimi benefici dalla cura emorroidi scelta.


• Cosa solo le emorroidi • Quale cura emorroidi scegliere
• Prevenzione o cura emorroidi a lungo termine

Cosa sono le emorroidi

Le emorroidi sono cuscinetti venosi percorsi da vasi sanguigni, che si trovano nella parte terminale del canale anale e che svolgono una funzione importante del controllo delle feci, dei gas e dei liquidi. Quando si ha una malattia emorroidaria (comunemente definite emorroidi), la pressione delle vene aumenta, causando l'ingrossamento e l'infiammazione dei tessuti vascolarizzati portando alla formazione di questi cuscinetti. Un'adeguata cura emorroidi riduce le infiammazioni e fà in modo che la pressione delle vene diminuisca, riportando la situazione alla normalità. Le emorroidi sono causate da stitichezza o diarrea, obesità, sedentarietà, cattiva alimentazione, sesso anale, cause ereditarie.

Una buona cura per le emorroidi deve quindi includere una dieta ricca di fibre e deve prevedere un'attiva sportiva.

Quale cura emorroidi scegliere

Alla comparsa dei primi sintomi è consigliabile iniziare una cura emorroidi adatta. Prima di tutto esistono alcuni piccoli accorgimenti che consentono di alleviare prurito e dolore e trarre il massimo beneficio dalla cura emorroidi scelta:

  • fare bagni con acqua tiepida per 10-15 minuti due o tre volte al giorno;
  • lavare l'area interessata con saponi senza profumazione
  • utilizzare carta igienica morbida, non profumata, e inumidirla prima dell'uso
  • bere molta acqua e evitare bevande alcoliche o con caffeina.

Una cura emorroidi valida è l'applicazione di creme che possono alleviare i sintomi e favorire la normale ripresa dell'attività intestinale. Spesso l'applicazione di creme non è sufficiente e per questo è consigliabile assumere compresse che riducano la pressione sulle vene del canale anale, dando alle feci una normale consistenza. Una buona cura emorroidi quindi prevede l'associazione di una crema con l'assunzione di capsule. Un esempio è HemaPro che risolve il problema delle emorroidi in poco tempo, grazie ai benefici dei suoi ingredienti naturali.

Se la situazione è più grave, potrebbe essere necessario ricorrere a una cura emorroidi che prevede un intervento chirurgico. In questi casi, si va da interventi mini-invasivi a veri e propri interventi per la cura emorroidi.

Interventi emorroidi mini-invasivi:

  • legatura elastica: è una cura emorroidi che consiste nella chiusura dell'accesso del sangue all'emorroide, che cadrà in pochi giorni;
  • sceroterapia: è una cura emorroidi che consiste nell'iniettare una soluzione chimica nel tessuto dell'emorroide per ridurlo;
  • fotocoagulazione con raggi infrarossi, laser o bipolare.

Se la situazione è più seria, il medico consiglierà di sottoporsi a una rimozione. Il principale procedimento di questo tipo è l'intervento di emorreidectomia, che prevede la rimozione chirurgica dell'emorroide. Ma talvolta il medico può consigliare una emorroidopessi con suturatrice meccanica, la cui efficacia si basa sul bloccare il flusso di sangue all'emorroide.

Tutti questi interventi sono efficaci, ma spesso hanno controindicazioni o decorsi post operatori delicati. Per questo è bene non trascurare la comparsa di emorroidi e intervenire subito con l'applicazione di creme.

Prevenzione o cura emorroidi a lungo termine

Per prevenire le emorroidi o proseguire nella cura delle emorroidi così da evitare che queste si ripresentino è opportuno prestare attenzione all'alimentazione e allo stile di vita. In particolare, è bene:

  • seguire una dieta ricca di fibre, frutta, verdure e cereali;
  • fare regolare esercizio fisico che previene la stitichezza e cura emorroidi
  • tenere il peso sotto controllo
  • non sforzarsi quando si va in bagno.