I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

10 Consigli utili per un'abbronzatura perfetta

10 consigli utili per un'abbronzatura sana e duratura. Non tutti si rendono conto quali rischi corre la pelle sotto i raggi del sole, di come deve essere curata in estate e nei mesi caldi e di come curare l'alimentazione. Ecco una serie di consigli quotidiani da seguire per non correre rischi.


Come ottenere un’abbronzatura perfetta?

Un'abbronzatura perfetta è il risultato di una serie di abitudini che prevedono impegno e costanza. Come abbronzarsi correttamente è una questione che unisce: esposizione ai raggi solari, idratazione e scelta dei prodotti abbronzanti fondamentali per ottenere un'abbronzatura sana e duratura nel tempo.

10 utili consigli quotidiani

Per avere un colorito invidiabile, ambrato e omogeneo, senza antiestetiche macchie rosse o dolorose scottature, è importante seguire 10 semplici regole:

1. Proteggere la pelle

Proteggere la pelle "dall'interno" seguendo una dieta ricca di cibi che contengono molecole antiossidanti, necessarie per rallentare i processi degenerativi della pelle. Ottimo il pesce fresco che contiene acidi grassi polinsaturi Omega 3 e Omega 6 (tonno, merluzzo, acciughe); alimenti che contengono carotenoidi come carote, peperoni e albicocche, che stimolano la produzione di melanina; l'olio extra vergine d'oliva ricco di biofenoli e i pomodori, ricchi di licopeni.

2. Bere molta acqua

Attenzione all'idratazione è fondamentale per mantenere l'idratazione corporea. E' importante non concentrarsi su lunghe bevute isolate ma bere costantemente durante tutta la giornata.

3. Utilizzare prodotti validi

Utilizzare prodotti abbronzanti validi che abbiano un efficace livello di protezione (preferibile e consigliato un SPF (Fattore di Protezione Solare) di almeno 15, da scegliere anche a seconda del luogo (mare, neve) e dell'esposizione ai raggi solari.

4. Attenti al proprio fototipo

Stare attenti al proprio fototipo (scopri di più sui diversi fototipi) scegliere un abbronzante in funzione del fototipo della pelle, ovvero qualità e quantità di melanina presente nella pelle (più o meno chiara). Poiché non è facile determinare l'esatta gradazione epidermica, il medico o il farmacista possono essere validi consulenti.

5. Mai sotto i raggi solari nelle ore più calde

Non esporsi ai raggi solari nelle ore più calde (11.00-15.00) invecchia la pelle, la espone a seri rischi per la salute e l'abbronzatura ottenuta scompare velocemente.

6. Proteggere la pelle prima di ogni esposizione

Applicare la protezione prima di ogni esposizione anche se la pelle è già abbronzata. La pelle deve essere protetta anche durante il bagno in mare, in piscina o se protetti all'ombra.

7. Rinnovare l'applicazione della protezione

Rinnovare l'applicazione della protezione dopo ogni bagno, doccia e dopo aver sudato. Nessun prodotto esistente garantisce una protezione totale o continuativa.

8.Durante le ore più calde, ripararsi all'ombra

Durante le ore più calde, ripararsi all'ombra senza tralasciare l'applicazione della protezione. Ove non vi sia ombra, è utile proteggersi con t-shirt o cappelli a falda larga.

9.Dopo l'esposizione al sole

  • Idratare dopo l'esposizione al sole
  • Utilizzare prodotti emollienti ed idratanti

10. Non avere fretta di abbronzarsi

Non avere fretta di abbronzarsi.

La pelle, anche la più scura e resistente ha bisogno di essere protetta e curata sia dall'interno che dall'esterno.