I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Prostatite: cause di formazione

Informazioni utili sulle cause di formazione della prostatite, sulle cure e i rimedi naturali. Chi colpisce maggiormanete? Cosa provoca? Quali sono le conseguenze della prostatite sulla vita quotidiana? Quali sono i sintomi? Come può essere curata? È pericolosa? A che età insorge? Vediamo qualche risposta chiara a tantissime domande.


• Le cause della prostatite • Sintomi
• Cura

La prostata è una ghiandola dell’apparato genito-urinario maschile spesso soggetta a una sindrome infiammatoria detta prostatite, comune negli uomini sotto i 50 anni, con una forte prevalenza nella fascia di età compresa tra i 25 e i 35 anni.

Per le sue caratteristiche, quando cronicizza influisce particolarmente sulla qualità della vita del paziente soprattutto perché crea stati di ansia.

Nella maggior parte dei casi, può essere utile come cura naturale della prostata, il massaggio prostatico, una pratica che, se costante nel tempo, può combattere la sterilità e migliorare la salute della ghiandola.
Perfetto per lo scopo è il massaggiatore prostatico, uno strumento che aiuta ad eliminare i residui che si depositano nella prostata e che potrebbero infiammarla provocando dolore.

Le cause della prostatite

Nonostante sia così comune negli uomini, questa sindrome non è ancora pienamente conosciuta.

I motivi per cui la prostata inizia a farsi sentire sono vari.

Tra i più comuni:

  • lo stress e l’ansia che somatizzano a livello dell’apparato uro-genitale;
  • i disordini alimentari, ed in particolare un' alimentazione troppo piccante e l'assunzione di alcool;
  • i problemi intestinali possono favorire la contaminazione batterica della prostata attraverso l’uretra - anche se nella maggior parte dei casi la prostatite non ha origine batterica;
  • il fumo; una vita troppo sedentaria che può essere combattuta con un maggiore afflusso di sangue nella zona pelvica ottenuto con il massaggiatore prostatico.
  • Vi sono anche cause stagionali, ma anche un’attività sessuale sregolata può incidere negativamente sulla ghiandola.
  • Anche le posizioni assunte andando spesso in moto, in auto, a cavallo o in bicicletta, possono essere causa di infiammazione.

Sintomi

I sintomi più comuni sono:

  1. un aumento della frequenza della minzione, caratterizzata da un insopportabile bruciore,
  2. pesantezza a livello perineale (la zona che si trova tra lo scroto e l’ano) e testicolare.

Spesso il fastidio è localizzato al livello del testicolo sinistro o tra osso sacro e colonna vertebrale.

Cura

Per curare le prostatiti:

  1. Medicine: si prescrivono generalmente terapie antinfiammatorie
  2. Cambiamento dello stile di vita: consigliate una maggiore attività fisica e un' alimentazione sobria e leggera.
  3. Utilizzo di un massaggiatore prostatico come quelli della linea di prodotti Nexus: per tenere pulite le vie urinarie e ridurre il dolore.