I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Capelli bianchi: quando è scritto nel DNA

Che i capelli diventino bianchi con l'avanzamento dell'età e che alcuni fattori ambientali possano accelerare questo processo è ormai risaputo ma che il momento esatto dell'imbiancamanto della chioma fosse scritto nel DNA, è una scoperta recente di sicuro interesse che può apre le porte a soluzioni fino ad ora sconosciute.


Il perossido di idrogeno è responsabile dei capelli bianchi

Il colore dei capelli dipende dalla melanina e dalla sua quantità. La melanina è il pigmento responsabile anche del colore della pelle e degli occhi infatti è presente nella pelle, nel tessuto pigmentato posto sotto l'iride e nei capelli. Viene prodotta dai cosiddetti melanociti ma, anche se tutti gli esseri umani possiedono una uguale concentrazione di melanociti, la loro attività è differente.

Tutte le forme di melanina

Ci sono diverse forme di melanina:

1. L'eumelanina, che può essere a sua volta:

a. nera, questa, è direttamente una delle cause dei capelli grigi

b. marrone

2. La feomelanina

Entrambe le forme determinano il colore dei capelli.

Il processo scientifico

Nei follicoli, un enzima antiossidante, chiamato catalasi, scinde l'acqua ossigenata in acqua e ossigeno. La sua riduzione favorisce la produzione di perossido di idrogeno. A volte i follicoli non riescono più a contrastare l'effetto del perossido di idrogeno, a causa di bassi livelli catalasi, anche chiamata MSR A e B.

Quando il perossido di idrogeno aumenta a causa dell'invecchiamento e MSR A e B diminuiscono, a soffrirne le conseguenze è un ulteriore enzima, la tiroxina, che è indispensabile nella produzione di melanina. Ed ecco perché i capelli diventano bianchi.

Altre condizioni possono causare una carenza di tiroxina, anche in giovane età, per esempio l'ipotiroidismo.

È il perossido di idrogeno viene naturalmente prodotto dai follicoli piliferi che invecchiano e per contrastarlo quindi è necessario ricorrere all'aiuto degli antiossidanti.

La quantità di perossido d'ossigeno prodotta dal nostro cuoio capelluto con l'avanzare degli anni dipende dalla genetica. Secondo uno studio effettuato su coppie di gemelli, infatti, le gemelle che hanno in comune solo il cinquanta per cento del patrimonio genetico, alla pari dei fratelli “normali”, non imbiancano sempre nello stesso modo. Ai gemelli identici, invece, i capelli diventano bianchi o grigi senza alcuna differenza.

Secondo i più recenti studi è la genetica a decidere se i nostri capelli diventeranno grigi, e quando. Non sarebbe quindi una questione di stress o di alimentazione o di stile di vita e di condizionamenti ambientali o psicologici. Alcuni studi puntano l'indice sui prodotti chimici utilizzati nel corso degli anni, ma il loro contributo alla crescita di capelli bianchi è ancora tutto da dimostrare.