I risultati possono variare da persona a persona. Per maggiori dettagli clicca qui

Allungamento del pene: informazioni utili

L'allungamento delle dimensioni del pene è una cosa seria e va affrontata come tale. Fin dalla pubertà tutti i ragazzi si chiedono quale sia la dimensione giusta e se è necessario per loro allungare il pene. Spesso si ha paura che la lunghezza del proprio pene non sia sufficiente per soddisfare il partner. Per sapere se è necessario allungare il pene c'è bisogno di sapere quali sono le dimensioni medie.


•  Le dimensioni medie del pene • Le dimensioni del pene in Italia.
• Aumentarne le dimensioni ? • I trattamenti naturali.
•  Gli interventi chirurgici.

Le dimensioni del pene? Quali sono le misure medie naturali?

Le dimensioni medie naturali del pene variano da persona a persona, dall'età e, secondo studi approfonditi, possono variare anche in base all'etnia (Mappa mondiale della lunghezza del pene).

Le dimensioni del pene in Italia.

Presentiamo un paio di ricerche condotte sul territorio italiano entrambe nel 2005, una dalla Clinica Urologica di Firenze e l'altra dalla Società Italiana di Andrologia. Nella prima, che ha preso in considerazione 3.300 casi, considerata l'età media tra i 17 e i 19 anni, le dimensioni a riposo del pene sono risultate 9 cm la lunghezza e 10 cm la circonferenza, mentre, misurando il pene stirato dal pube all'apice del glande, la lunghezza media è risultata 15,7 cm, con un minimo di 9,5 cm ed un massimo di 18 cm.

Nella seconda ricerca, che fa riferimento alla Società Italiana di Andrologia (SIA), su un campione di 2.392 uomini, la lunghezza media è risultata di 13, 5 cm a riposo (trazione massima) per un' età compresa tra i 20 e i 43 anni mentre, restringendo la ricerca ai soggetti di età compresa tra i 20 e i 29 anni, la circonferenza media risulta di 9,3 cm. La SIA, inoltre, rivela che:

- le dimensioni medie del pene si accorciano con l'età soprattutto in presenza di patologie quali diabete, ipertensione arteriosa, cardiopatia ischemica o colesterolo alto;

- il 23% degli italiani è insoddisfatto delle proprie dimensioni (Fonte delle ricerche: medicitalia.it).

Questa insoddisfazione porta sempre più italiani a considerare metodi e trattamenti, chirurgici o alternativi, per l'allungamento del pene.

Aumentarne le dimensioni: come avviene l'allungamento del pene?

I metodi per allungare il pene possono essere dei tipi più svariati, ma le categorie nei quali è possibile raggrupparli sono essenzialmente due: i metodi naturali e gli interventi chirurgici

I trattamenti naturali.

La prima categoria di metodi per l'allungamento del pene, maggior preoccupazione tra le misure, sono i trattamenti naturali, per nulla invasivi ne dolorosi. Tra le soluzioni disponibili si possono scegliere le pillole o le creme, prive di controindicazioni in quanto sono prodotti assolutamente naturali e non farmaceutici oppure le pompe, strumenti a trazione, riconosciute come una valida alternativa a dolorosi interventi chirurgici. Se siete interessati ad avere ulteriori dettagli, vi invitiamo a visionare la nostra lista di prodotti per l' allungamento del pene.

Gli interventi chirurgici.

E' d'obbligo far notare che la chirurgia non garantisce soddisfazioni, sono molti infatti i casi di pazienti che si sono dichiarati scontenti dell'operazione. Si sconsiglia questo tipo di metodologia su pazienti sani e "normodotati", soprattutto se il malessere ha origini psicologiche e non fisiche in quanto l'operazione non risolverebbe il problema.

Negli ultimi anni sono aumentate esponenzialmente le richieste di questo tipo di operazione e grazie all'evoluzione della

chirurgia, sono aumentate le soluzioni a disposizione per soddisfare ogni singola necessità.

Una delle più utilizzate è l' allungamento del pene dall'interno che prevede un'incisione cutanea alla base del pene, prolungata sul pube, del legamento sospensore che durante l'erezione provoca l'abbassamento e l'innalzamento dell'asta: i risultati effettivi sono di 2 o 3 cm in più in lunghezza.